La Lancia Ypsilon si dota di motore bi-fuel, in grado di funzionare sia con alimentazione a benzina che a GPL, prendendo il nome di Ecochic e consentendo un ragguardevole abbattimento di costi legati al carburante e alla gestione e di emissioni nocive. Considerando, infatti, i 110 g/km di anidride carbonica dispersa nell’ambiente e il prezzo decisamente contenuto del gas, questa vettura si muove verso una mobilità sempre più economica e sostenibile. Risparmio e rispetto per l’ambiente a fronte, però, di prestazioni di tutto rispetto e che risentono minimamente della doppia alimentazione del motore: il compatto quattro cilindri da 1,2 litri Fire EVO II, raggiunge la potenza di 69 cavalli e la velocità massima di 163 km/h, mantenendo alti gli standard Lancia e promettendo di non deludere le aspettative. Il serbatoio con capienza da 30,5 litri offre un’autonomia media di ben 300 km con un pieno e il passaggio all’alimentazione a benzina avviene solo una volta esaurito tutto il gas o in caso di partenza da fermo. La parola d’ordine, quindi, è ottimizzare.

Dal punto di vista estetico, la Lancia Ypsilon Ecochic GPL non presente particolari differenze con le sorelle a benzina della gamma: la carrozzeria a cinque porte è caratterizzata dal frontale con presa d’aria a scudo. Anche gli interni sono accoglienti e spaziosi, ideali per quattro persone, grazie a una posizione guida migliorata; i sedili posteriori sono ribaltabili in caso di necessità di ulteriore spazio, così da raggiungere, insieme al bagagliaio, un volume massimo di 792 litri.

Con una buona tenuta su strada, grazie anche al sistema di controllo della stabilità, la Lancia Ypsilon a GPL presenta uno sterzo con impostazione turistica, capace di diventare più leggero all’occorrenza premendo un semplice tasto.

Cilindrata: 1242 cm3 Consumi: 6,8 l / 100 km
Dimensioni: 3840 x 1680 x 1520 Cavalli: 69 / 51 CV / kW
Porte: 5 Prezzo: da € 14.700

1 marzo 2013
In questa pagina si parla di: