La primavera è il periodo dell’anno in cui le cicorie danno il meglio di sé: certo non sono più da consumare crude, com’è avvenuto per tutto l’inverno, quando questo ortaggio aveva i cuori più sostanziosi, ma le foglie si sono allungate e meritano una cottura adeguata, come la panatura, ma anche la bollitura o persino la griglia.

>>Prova la ricetta per il cous cous vegano

Sono tante le ricette vegan che hanno come oggetto le cicorie, ma sono assolutamente da provare le cicorie stufate al tofu. Si tratta di un piatto che può prevedere una variante vegetariana, magari con del gavoi grattugiato oppure del gorgonzola, secondo il gusto che si vuole attribuire al proprio piatto. Si possono anche aggiungere in cottura dei peperoncini sottaceto, se si ama il sapore piccante, o dei pomodorini tagliati a cubetti, o anche delle cipolline.

Cicoria selvatica

Qui si dà l’indicazione della ricetta vegan delle cicorie stufate con tofu con gli ingredienti per due persone. Non occorrono particolari ausili in cucina, tranne una padella con il coperchio in vetro forato in modo da poter cuocere facendo uscire comodamente il vapore in cottura. Questo piatto è consigliato come primo o come contorno, ma anche come piatto unico se si aumentano le dosi e lo si realizza in maniera maggiormente sostanziosa.

Ingredienti:

  • 2 cicorie
  • olio qb
  • sale qb
  • peperoncino qb
  • 80 g di tofu

>>Scopri come preparare velocemente 10 pranzi vegani

Procedimento:

Lavare e pulire le cicorie, provvedendo a buttare soltanto la parte inferiore. Le cicorie vanno poi tagliate latitudinalmente e scolate, per poi essere passate in padella con un cucchiaio d’olio d’oliva e salate in cottura. Pochi minuti prima della fine della cottura, quando le cicorie sono quasi pronte va aggiunto il peperoncino e il tofu precedentemente tagliato in piccoli cubetti. Questo piatto può essere servito indifferentemente caldo o freddo.

12 aprile 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento