Esordirà proprio questo weekend il servizio di cani da salvataggio sulle bellissime spiagge di Mondello, in provincia di Palermo. La spiaggia siciliana, tra le più rinomate dell’isola, sarà la prima in assoluto a garantire questo servizio innovativo.

>>Scopri il cane bagnino di Caorle

I novelli bagnini con la coda potranno gestire la sicurezza balneare, gettandosi in acqua in caso di necessità. In tutto saranno 8 esemplari di cane a disposizione dei bagnanti, e avranno come postazione fissa di riferimento lo stabilimento Charleston: il principale di tutta la zona e molto amato dai villeggianti.

Ma i baywatch con la coda non si limiteranno a pattugliare il mare davanti lo stabilimento, infatti solcheranno la sabbia di tutta la spiaggia lunga diversi chilometri. Ovviamente verranno accompagnati dai loro istruttori, i quali li coordineranno in caso di pericolo e di intervento in mare.

La pratica del cane bagnino asseconda l’amore per l’acqua di alcune specie, e abbraccia la sfera educativa. Il quadrupede, che spesso viene impiegato nei salvataggi, svolge un compito di pari ruolo al suo omonimo umano. Vive in simbiosi con l’istruttore, dal quale impara la tecnica base. La cooperazione, la sintonia sono elementi fondamentali per una buona riuscita, che il cane apprende velocemente grazie al suo spirito altruista.

5 luglio 2013
Fonte:
Lascia un commento