Automobili e cani sono un connubio perfetto: molti simpatici quadrupedi amano farsi scarrozzare dai proprietari, godendosi il paesaggio. Infatti non è strano scorgere piccole teste pelose fare capolino dai finestrini, in particolare durante le gite estive quando il vento fresco della guida è un toccasana. Ma non tutti condividono questa passione, c’è chi vive il viaggio con ansia specialmente se non ama la guida e soffre di stomaco. Oppure se è stato vittima di un abbandono o, ancora, se il proprietario conduce la vettura in modo pessimo.

L’adorabile Thomas rientra perfettamente in questo gruppo, perché vive con molto stress il viaggio in auto. A dimostrazione di ciò Adam Douglas, il proprietario, ha ripreso il cane durante un normalissimo giro e ha postato il tutto su YouTube. Caricato per bene il cucciolo di Cocker Inglese in auto, e dopo averlo fissato con l’apposita cintura di sicurezza, Adam ha avviato la macchina. Il video mostra il dolce cagnolino mentre gratta con delicatezza la mano del ragazzo, come a cercare attenzione e sostegno. Il giovane lo rassicura con parole dolci e calme, ma Thomas non ne vuole proprio sapere e continua a tastare la mano del proprietario.

Solo dopo vari tentativi e tenendo la zampa dell’animale questi dimostrerà segni di rilassamento, appoggiando al contempo il capo sulla spalla di Adam. Una piccola stretta delicata della zampa sarà la soluzione finale per consentire a Thomas di tranquillizzarsi. Come mostra il video, Thomas proseguirà il viaggio stringendo la mano di Adam, mentre questi cercherà di rassicurare l’amico peloso fino a casa. Come ha sottolineato il ragazzo la sua è una guida tranquilla, rilassante, senza nessun accenno di velocità folle. Inoltre, durante le riprese del video, il tratto di strada era sgombro da passanti e auto in una zona della città senza pericoli. Probabilmente il piccolo Cocker rientra il quel vasto gruppo di cani che necessitano di un contatto e di una rassicurazione, per poter riconfermare la fiducia e la serenità quotidiana.

15 ottobre 2013
Fonte:
Immagini:
I vostri commenti
Marco Grigis, mercoledì 16 ottobre 2013 alle14:48 ha scritto: rispondi »

Ciao, abbiamo aggiunto il link alla pagina FB nelle fonti, speriamo sia sufficiente. Chiediamo scusa, la fotografia è stata presa dal Web su siti generici dedicati ai cocker, non vi erano altre specificazioni. A presto!

potevate avvertirmi...., mercoledì 16 ottobre 2013 alle13:29 ha scritto: rispondi »

.....prima di sbattermi in prima pagina! aggiungere il mio nome, Jimmy Cocker, sarebbe deontologicamente più corretto.

Lascia un commento