Si ricorderà di certo la storia di Camillo, il cane amante dei viaggi in autobus purtroppo scomparso lo scorso febbraio. Oggi il quadrupede di Sanremo trova la sua degna erede oltreoceano: Eclipse, una cagnolina che sale autonomamente sui mezzi pubblici per raggiungere il parco.

Il tutto accade in quel di Seattle, dove la cagnolina è ben conosciuta da tutto il personale del Metro Transit, la società dei trasporti locali. L’esemplare, un incrocio tra un Labrador Retriever e un Mastiff di circa due anni, ogni giorno attende pazientemente l’autobus per recarsi in un vicino parco per cani. Molto docile e innocua, l’animale si accuccia su un sedile e attende pazientemente la propria fermata, senza mai sbagliare un colpo. Così spiegano alcuni passeggeri:

Tutti gli autisti la conoscono. Si siede proprio come farebbe una persona. Rende tutti felici. Come si potrebbe non amarla?

Durante il tragitto, il cane si rivela estremamente amorevole con tutti i passeggeri, tra coccole e leccale d’approvazione. E ben si presta ai selfie con i passanti, incuriositi da un quadrupede così autonomo. In molti si sono chiesti se Eclipse non sia un esemplare randagio, pronta a visitare in lungo e in largo la città. In realtà, la temeraria cagnolina è semplicemente indipendente, così come spiega il proprietario Jeff Young.

Il tutto è cominciato qualche tempo fa, quando Jeff ed Eclipse stavano attendendo l’autobus. Nel tentativo di finire una sigaretta, l’uomo ha deciso di prendere la corsa successiva, per poi accorgersi di come la cagnolina fosse salita autonomamente sul mezzo pubblico. E così la rincorsa, per un ricongiungimento proprio al parco qualche minuto dopo. Memorizzato il percorso, da quel momento Eclipse sgattaiola quotidianamente dal giardino per correre alla fermata più vicina, per la sua passeggiata nel verde.

Almeno una volta alla settimana ricevo una telefonata: “La sua cagnolina Eclipse è qui!”. E devo rispondere: “Sta bene, sa quel che sta facendo”. […] Non è per lei difficile: attende il bus davanti a casa e scende tre o quattro fermate dopo. Ci separiamo: lei sale sui mezzi senza di me e io la raggiungo più tardi al parco.

Come facile attendersi, Eclipse è ormai diventata la mascotte del trasporto pubblico di Seattle, tanto che quelle rare volte l’animale decide di rimanere a casa, gli autisti si preoccupano per la sua assenza.

13 gennaio 2015
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento