Animali domestici: 5 idee per perdere peso insieme

Qualche chilo extra non è certo una tragedia, ma quando il peso gradualmente si accumula a risentirne è la salute stessa. Il grasso in eccesso grava sulle ossa e sulle articolazioni, ma può incidere anche sul cuore e gli organi interni, compromettendo il benessere consueto e favorendo anche lo sviluppo di malattie. Le cause principali sono da ricercare in uno stile di vita sbagliato, una predisposizione alla sedentarietà e la scelta di un regime alimentare dannoso. A patirne le conseguenze non è solo l’uomo ma anche il cane o il gatto di affezione: tutti e due possono ingrassare e subire l’azione dei chili di troppo sulla salute. Scegliere di dimagrire potrebbe risultare una decisione utile, una prospettiva di vita migliore da mettere in pratica in tandem con il quadrupede di casa. Ecco perché perdere peso insieme è divertente e importante.

Programma di dimagrimento

Rinnegare i chili in eccesso è un errore, per questo è importante rivolgersi a un esperto di fiducia che possa stilare un programma di dimagrimento mirato, sia per il proprietario che per il cane. Un nutrizionista e un veterinario che, per tutti e due, possano suggerire un percorso da affrontare in sincrono così da abbattere il grasso di troppo in modo graduale. Un calo meditato, grazie anche a una serie di esami di rito da effettuare prima del dimagrimento così da valutare le condizioni di salute e il percorso migliore da mettere in atto. Un mix corretto tra tempistica, esercizio e dieta che rispetti le singole necessità in funzione di un risultato sano e duraturo.

=> Scopri come far dimagrire un gatto grasso


Regime alimentare

Gatto cibo

Una dieta sana, bilanciata ed equilibrata, dal punto di vista nutrizionale e del quantitativo, è la soluzione giusta per intraprendere un percorso di dimagrimento mirato e corretto. Vietati gli extra e i cibi dannosi: meglio scegliere alimenti basici ma dall’alto valore nutrizionale. Anche i premi per Fido e Fufi dovranno allinearsi con questo genere di scelta, quindi via libera a verdura cruda e frutta da consegnare a fine gioco o come compenso per l’esercizio svolto in modo corretto. È indispensabile scegliere prodotti idonei al benessere del quadrupede oppure a basso impatto calorico, evitando così intolleranze e problemi intestinali.

Camminata e corsa

Passare del tempo di qualità insieme è importante, un’occasione utile per rafforzare il legame uomo-cane e per aumentare i livelli di affetto e fiducia. Potrebbe risultare importante effettuare insieme una serie di passeggiate mirate, magari di fit-walking oppure corsette blande di circa 20-30 minuti da trasformare in un momento di svago. Il cane andrà condotto a guinzaglio, magari in un’area sicura e libera da macchine, senza che si senta costretto o trascinato, e con il supporto di acqua e pause mirate. L’attività fisica dovrà procedere in modo paritario e tranquillo, con un approccio sereno e divertente per entrambi.

=> Scopri 5 modi per mantenere il cane attivo anche in casa


Ginnastica casalinga

Cane e cura

Anche la vita casalinga o quotidiana può diventare un ottimo percorso ginnico, basta affrontare in modo differente le incombenze consuete. Un esempio è quello di scegliere le scale al posto della scala mobile o dell’ascensore, come quello di disporre gli accessori del cane o del gatto a grande distanza tra di loro così da spronarlo a muoversi per raggiungere ciotole, cucce e giochi. Giochi, corsette, lanci della pallina possono spronare entrambi al movimento.

Agility

Se il cane ama sgambare e passeggiare prendete in considerazione l’ipotesi di iscrivervi insieme a qualche corso di movimento e allenamento cane-uomo. Un esempio possono essere l’agility, l’allenamento per il soccorso in mare, oppure corsi di educazione-apprendimento che possano favorire il legame tra uomo e cane e, al contempo, favorire l’attività all’aria aperta.

17 aprile 2018
Immagini:
Lascia un commento