Topi e formaggio: curiosità e leggende

Topi e formaggio: curiosità e leggende

Fonte immagine: Pixabay

Topi e formaggio, un legame forte nell'immaginario comune, decantato anche da fiabe e film: ma piace davvero all'animale questo alimento?

Il topo ama davvero il formaggio? È questa la rappresentazione classica del roditore, all’interno dell’immaginario collettivo: film, storie, fiabe e disegni di animazione da sempre lo vedono alle prese con pezzi succulenti di formaggio, pronto a sgranocchiarlo con gusto, ma anche trappole dove l’alimento viene utilizzato come stratagemma per catturarlo.

Da sempre, l’idea del topo in cerca di formaggio all’interno della dispensa di casa ha caratterizzato il sentire comune, ma cosa c’è di vero in tutto questo? Sono solo storie e leggende da sfatare, oppure il topo è davvero attratto da questo alimento?

Topi e credenze popolari

Topo

Come accade per i conigli, legati all’immagine della ghiotta carota, anche i topi vengono associati di frequente a piccoli pezzetti di formaggio di cui sarebbero altamente ghiotti, secondo l’immaginario collettivo e moltissime leggende popolari. Una passione così forte che li spingerebbe a sfidare trappole e tranelli messi in atto solo per catturarli, dove il prezioso alimento verrebbe utilizzato come esca gustosa.

Ma se l’associazione tra carota e coniglio risulta vera, non lo è quella che vede topi e formaggio uniti da una grande passione: i roditori sono golosi di ciò che è facilmente reperibile in natura, ovvero frutta, verdura e cereali, mentre ricorrerebbero al formaggio solo se disponibile, perché animali onnivori.

Topi e formaggio

Come anticipato, il formaggio non occupa una posizione privilegiata nella classifica delle passioni alimentari del topo. Inoltre, visto l’olfatto molto sviluppato, l’animaletto troverebbe il suo odore fortemente fastidioso, perché altamente pungete e intenso. Non trovandolo in natura non è un cibo per cui mostra interesse: lo potrebbe snobbare se presente come esca per una trappola. Un topolino è maggiormente attratto da alimenti contenenti zucchero, come da esempio i dolci, la frutta e i cereali. Non a caso un pezzetto di cioccolato potrebbe risultare più accattivante di una fettina di fontina.

Topi, alimentazione

Topo

Se abitate in una zona rurale, o comunque particolarmente infestata dalla presenza dei topi, avrete potuto notare il passaggio degli stessi nella dispensa: con poca grazia, è probabile che i roditori abbiano rosicchiato sacchetti e lasciato escrementi. Dopo aver superato l’idea errata del formaggio come cibo prediletto, potrebbe risultare interessante scoprire ciò che amano di più, così da mettere il cibo in sicurezza, magari dentro scatole di plastica rigida a chiusura ermetica o barattoli di vetro.

I topi, come già ricordato, amano ciò che è dolce e contiene zuccheri: frutta, verdura, cereali, semi, alimenti proteici e insetti. Questi ultimi sono una reale fonte di proteine, anche se l’urbanizzazione ha spinto i topi a un forzato adattamento, costringendoli a rovistare nell’immondizia alla ricerca anche di carne e pesce. Tra i cibi più amati spiccano i biscotti, il burro di arachidi e il cioccolato, un’esca perfetta se si vuole catturare un roditore per poi liberarlo lontano dall’abitazione.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Gli ululati dei lupi risuonano tra le strade del paese