• GreenStyle
  • Pets
  • Sognare ragni: significato secondo credenze popolari e psicologia

Sognare ragni: significato secondo credenze popolari e psicologia

Sognare ragni: significato secondo credenze popolari e psicologia

Fonte immagine: Pixabay

Sognare ragni è una possibilità molto frequente: ecco i significati attribuiti sia dalle credenze popolari che dalla psicologia.

Quella del ragno è una figura che da sempre colpisce l’immaginario umano, tanto da essere una delle presenze più diffuse nei sogni. Nonostante la paura nei confronti di questo animale sia molto comune – l’aracnofobia è uno dei timori più frequenti a livello mondiale – la sua apparizione in sogno non è sempre negativa. Quali sono, di conseguenza, i significati associati al sognare ragni?

Sono molte le interpretazioni relative a un’attività onirica con protagonista un aracnide a otto zampe, sia provenienti dalla tradizione e dalle credenze popolari che analizzate dalla psicologia, soprattutto ai suoi albori. Come facile intuire, questi significati non sono legati a precise evidenze di tipo scientifico. Di seguito, qualche consiglio.

Sognare ragni: le credenze popolari

Ragno piccolo

Così come già accennato, il ragno è uno degli esseri viventi maggiormente presente nell’immaginario collettivo. Spesso considerato sinonimo di pericolo, poiché alcune specie sono velenose, suscita in molte persone sentimenti di paura o disgusto. E nonostante si tratti di timori perlopiù ingiustificati – anche perché i ragni sono utilissimi all’ecosistema – la paura atavica spesso prende il sopravvento.

Queste diffuse sensazioni hanno influenzato anche l’interpretazione dei sogni in base alle credenze popolari. La tradizione suddivide però in significati negativi e positivi nel sognare i ragni, alcuni anche sorprendenti. Sul fronte negativo, l’attività onirica potrebbe indicare lo stress provato per una situazione non chiara o dove ci si sente minacciati, anche in senso lato. Su quello positivo, invece, la voglia di esplorare nuove aree del proprio essere, puntare sulla creatività, il desiderio di raggiungere un obiettivo con la massima perfezione. Non a caso, il ragno è un maestro nel tessere la propria tela, formando delle precise geometrie.

Per alcune culture, in particolare nel bacino del Mediterraneo, sognare ragni potrebbe avere un particolare effetto premonitore: quello di un’imminente e copiosa entrata di denaro.

Sognare ragni: le interpretazioni della psicologia

Ragno

L’interpretazione dei sogni è un ambito che ha decisamente interessato e caratterizzato gli albori della psicologia moderna. Freud ne risultava particolarmente affascinato e, come facile intuire, lo psicologo aveva deciso di analizzare anche la presenza di ragni all’interno dell’attività onirica degli uomini.

Secondo l’esperto, sognare un ragno potrebbe indicare la necessità di allentare il rapporto materno: l’aracnide simboleggia la madre e la sua cura, un fatto che potrebbe però comportare un soffocamento dello sviluppo dell’adulto e della sessualità. Se si sogna di schiacciare un ragno, ad esempio, l’inconscio potrebbe aver sottolineato la necessità di lasciare il proprio nucleo familiare per lanciarsi nelle braccia di una nuova persona, come compagna di vita. In questo senso, potrebbe contare anche la dimensione dell’aracnide e la sua posizione: se grande e adagiato sul corpo potrebbe sottolineare la presenza di una relazione particolarmente soffocante, da superare acquisendo una maggiore indipendenza.

Per Jung, invece, la presenza del ragno nei sogni indica la parte più sconosciuta del proprio inconscio, quegli ambiti del proprio essere che non sono immediatamente riconoscibili dalla ragione. Questo perché l’animale, privo di un sistema nervoso come quello umano, rappresenta simbolicamente un’esperienza di vita del tutto sconosciuta all’uomo.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Gli ululati dei lupi risuonano tra le strade del paese