• GreenStyle
  • Consumi
  • Pulizia della casa: gli italiani scelgono prodotti green e biodegradabili

Pulizia della casa: gli italiani scelgono prodotti green e biodegradabili

Pulizia della casa: gli italiani scelgono prodotti green e biodegradabili

Fonte immagine: Istock

L’Osservatorio Immagino di GS1 Italy ha reso note le abitudini di acquisto degli italiani rispetto ai detergenti per le pulizie della casa.

La passione green conquista anche il settore della pulizia di casa: a rivelarlo è l’Osservatorio Immagino di GS1 Italy, secondo il quale il mondo della cura della casa sostenibile ed ecologico si fa sempre più strada tra gli scaffali di supermercati e ipermercati. Basta farsi una passeggiata e contare e si rimane sorpresi della quantità di scelta che si ha (767 prodotti che evidenziano in etichetta le loro caratteristiche “green”, per un valore di 160 milioni di euro).

La pulizia si fa dunque verde; a testimoniarlo sono anche i dati sulle vendite: +10,9% del 2019 rispetto al 3,1% del 2018. Tra i claim più amati “biodegradabile” “vegetale”, ma anche “senza nichel”, che riguarda il 2,5% dei prodotti monitorati, così come le diciture “senza fosfati” e “senza allergeni”, che sebbene in maniera meno rilevante, hanno comunque contribuito a un aumento delle vendite di questa tipologia di prodotti.

Pulizia della casa: il green conquista tutti

L’impegno degli italiani è a 360 gradi: è dimostrata un’attenzione sempre più crescente anche verso i materiali di imballaggio e il packaging dei prodotti. I claim più apprezzati: “plastica riciclata” (+10,1%) e “meno plastica”.

Nel periodo compreso tra il 2016 e il 2019, è cresciuto a due cifre l’assortimento dei prodotti, e allo stesso tempo il 2019 ha rappresentato l’anno con le migliori performance dal punto di vista delle vendite. Dal punto di vista geografico, sono soprattutto i consumatori del Nord-Ovest e del Nord-Est a interessarsi a questa tipologia di prodotti, mentre nelle regioni del sud si rilevano livelli di acquisto ancora bassi, seppure in lieve crescita lo scorso anno. Il reddito naturalmente ha la sua influenza ma il trend continua a essere in crescita e non è escluso che dal futuro ci si possa aspettare risultati e performance ancora migliori.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Four Seasons Natura e Cultura: camminare per la salute del corpo e della mente