Greenstyle Ambiente Animali Polipo o polpo: sapevi che sono due animali diversi?

Polipo o polpo: sapevi che sono due animali diversi?

Polipo o polpo, ci sono differenze importanti tra loro: caratteristiche per distinguere queste due specie animali assai diverse, ma col nome molto simile.

Polipo o polpo: sapevi che sono due animali diversi?

È un polipo o un polpo? Eterno dilemma, che costringe molte persone a cercare la definizione di polipo e polpo sulla Treccani o anche sul sito dell’Accademia della Crusca. Purtroppo parecchi considerano le due parole come sinonimi, quando in realtà si tratta di due animali ben distinti, che nulla ci azzeccano l’uno con l’altro. Andiamo dunque a scoprire le principali differenze.

Classificazione scientifica del polipo e del polpo

Classificazione scientifica del polipo

polipo

Questa è la classificazione scientifica dei polipi:

  • Dominio: Eukaryota
  • Regno: Animalia
  • Sottoregno: Eumetazoa
  • Ramo: Radiata
  • Phylum: Cnidaria
  • Classi: Anthozoa, Cubozoa, Hydrozoa, Scyphozoa , Staurozoa

In generale i polipi sono animali acquatici appartenenti al phylum degli Cnidaria. Fra di essi ricordiamo le anemoni di mare, animali solitari o le madrepore o coralli, proprio quelli delle barriere coralline, animali coloniali. Sono considerati gli stadi vitali fissi o sessili del phylum celenterati.

Classificazione scientifica del polpo

polpo

Questa è la classificazione scientifica del polpo o piovra:

  • Dominio: Eukaryota
  • Regno: Animalia
  • Sottoregno: Eumetazoa
  • Ramo: Bilateria
  • Superphylum: Protostomia
  • Phylum: Mollusca
  • Subphylum: Conchifera
  • Classe: Cephalopoda
  • Sottoclasse: Coleoidea
  • Superordine: Octopodiformes
  • Ordine: Octopoda
  • Sottordine: Incirrina
  • Famiglia: Octopodidae
  • Genere: Octopus
  • Specie: O. vulgaris

Differenza fra polipo e polpo

La differenza fra i polipi e i polpi è abissale. Innanzitutto c’è la classificazione zoologica: i polipi fanno parte del phylum degli Cnidaria, mentre il polpo o piovra, in questo caso sinonimi, fa parte del phylum dei Molluschi.

Solitamente i polipi non si muovono, rimangono appiccicati alle rocce, mentre il polpo nuota ed è assai mobile. I polipi hanno i tentacoli intorno alla bocca, mentre il polpo ha lunghi tentacoli.

Il polpo si mangia, mentre i polipi no.

Dove vive?

Habitat del polipo

I polipi li troviamo attaccati a scogli, rocce o altre strutture dei fondi marini. Tanti piccoli polipi, insieme, formano il corallo. Questi, infatti, hanno uno scheletro di carbonato di calcio che li protegge. Visto che vivono in grandi colonie, queste secrezioni calcaree si fondono fra di loro formando le barriere coralline. Quando il polipo muore, lo scheletro rimane in sede, pronto a ospitare altri polipi.

Habitat del polpo

Il polpo comune è un mollusco cefalopode che predilige i bassi fondali, difficile trovarlo oltre i 200 metri. Preferisce le zone rocciose in quanto sono presenti più nascondigli. Grazie al fatto che non ha un endo o un esoscheletro, può infilarsi agevolmente quasi ovunque.

Lo si trova praticamente in tutti i mari e gli oceani, incluso il mar Mediterraneo.

Caratteristiche del polipo e del polpo

Caratteristiche del polipo

polipo animale

I polipi sono animali acquatici di taglia differente. Alcune classi di polipi hanno due stadi vitali: uno di polipo (si riproduce per gemmazione o strobilazione, asessualmente) e uno di medusa (si riproduce sessualmente tramite gameti). Altre classi, invece, mancano dello stadio di medusa e sono i polipi stessi che possono riprodursi asessualmente o sessualmente.

I polipi tipicamente hanno simmetria radiale nella classe degli Idrozoi e simmetria tetraradiale nelle classi Scifozoi e Cubozoi. Sono sensibili alla luce grazie a strutture come gli ocelli. Alcuni polipi vivono dentro strutture di corallite, una forma del carbonato di calcio.

Questa corallite viene secreta dal polipo. Ciascun polipo è unito ai vicini dalla corallite che li protegge e dal cenosarco, una sorta di membrana ricoperta di epidermide che collega ogni polipo a livello gastrovascolare: in questo modi polipi vicini possono scambiarsi nutrienti.

Caratteristiche del polpo

polpo animale

La caratteristica più evidente della piovra è quella di avere una doppia fila di ventose su ciascuna delle otto braccia (cosa che lo differenzia da un altro mollusco cefalopode, il moscardino, che ha solo una fila di ventose). Proprio al centro delle otto braccia, sulla parte inferiore, abbiamo la bocca che finisce con un becco corneo con cui riesce a distruggere anche il carapace dei crostacei.

Questi tentacoli sono lunghi 40-100 cm nel polpo comune, l’Octopus vulgaris, il peso va dai 500 grammi ai 7-8 kg, con i maschi che sono più grandi delle femmine. Ma esistono anche altri polpi più grandi, come il polpo del Pacifico o Enteroctopus dofleini. Noto anche come polpo gigante del Pacifico, è il polpo più grande in assoluto: può arrivare a pesare anche 75 kg.

Ha un colore solitamente grigio, ma in natura può assumere il colore del posto dove si trova, mimetizzandosi con i fondali. Ha anche la particolarità di avere tre cuori.

I polpi si muovono velocemente in acqua: la espellono con forza tramite lo stesso sifone dal quale emettono l’inchiostro nero che usano per difendersi dai predatori. Da non confondere il polpo comune con la polpessa, il Callistoctopus macropus, più piccolo e con tentacoli più lunghi che talvolta si nutre dello stesso polpo.

Riproduzione

Riproduzione del polipo

Come dicevamo prima, i polipi possono riprodursi per via asessuata e per via sessuata. Alcune classi hanno un doppio stadio vitale:

  1. polipo: fase breve o lunga, dipende dalla specie. Si riproduce per via asessuata tramite gemmazione
  2. medusa: si riproduce per via sessuata tramite gameti

Altre classi, invece, mancano dello stadio della medusa. In questo caso il polipo può riprodursi sia per via sessuata che per via asessuata.

Riproduzione del polpo

La riproduzione dei polpi parte con il maschio che si esibisce in un rituale di corteggiamento. Durante l’accoppiamento vero e proprio, il maschio racchiudere lo sperma nelle spermatofore, pacchetti seminali che introduce nella cavità palleale della femmina tramite l’ectocotilo, un braccio appositamente modificato.

La femmina depone da 50mila a 400mila uova, difendendole dai predatori fino a quando non si schiudono. In questi due mesi o meno, la femmina di polpo non si nutre mai e muore dopo la schiusa. I piccoli hanno una prima fase planctonica, poi subiscono una metamorfosi e diventano bentonici, simili a piccoli adulti.

Comportamento e abitudini

Comportamento e abitudini del polipo

polipi

Non è che proprio si possa parlare di comportamento dei polipi. In generale troviamo polipi solitari come le anemoni di mare o polipi coloniali come i coralli. Solitamente sono sessili o sedentari.

Comportamento e abitudini del polpo

polpi

A differenza dei polipi, i polpi sono fra gli invertebrati più intelligenti. Sono capaci di apprendere per associazione e guardando quello che fanno altri esemplari della sua specie, cosa che è tipica dei mammiferi. Alcuni esemplari riescono a capire come aprire i barattoli per raggiungere il cibo, mentre altri sono riusciti a scappare fuggendo dai boccaporti delle navi.

Nonostante tutto, però, il polpo è un animale molto solitario, vivendo spesso nascosto fra le rocce del fondale. Altre volte, invece, si crea una tana posizionando attentamente pietre e conchiglie disposte in modo circolare.

Dieta e alimentazione

Dieta e alimentazione del polipo

In generale polipi e coralli si nutrono di zooplancton, fitoplancton e batterioplancton. Alcuni coralli possono nutrirsi anche di organismi più grandi, fino ad arrivare a predare piccoli pesci. Solitamente si nutrono di notte, estendendo i tentacoli.

Essendo sessili, in pratica aspettano che le correnti marine portino loro il cibo di cui hanno bisogno.

Dieta e alimentazione del polpo

Di solito il polpo mangia crostacei, altri molluschi, ricci di mare e piccoli pesci. Fra i suoi predatori naturali figurano squali, murene, cernie e l’uomo. Rispetto al polipo, è un predatore molto attivo.

Curiosità sul polpo e polipo

Ecco alcune piccole curiosità su polpo e polipo:

  • Ricordati: il polpo è quello che si mangia, mentre i polipi non sono commestibili, almeno la maggior parte di essi, salvo rare eccezioni
  • Secondo la mitologia norrena, il Kraken era un polpo gigantesco
  • Chi si ricorda del mitologico polpo Paul che prediceva i risultati dei Mondiali di Calcio del 2010?
  • Esiste anche un Pokémon polpo: è Grapploct, Pokémon di tipo lotta di ottava generazione che si evolce da Clobbopus, un altro Pokémon simile a un polpo, ma di dimensioni più piccole. In seconda generazione, invece, troviamo il Pokémon polpo Octillery che si evolve da Remoraid, un pesce

Seguici anche sui canali social