Olio da barba fatto in casa: ingredienti e ricetta

Olio da barba fatto in casa: ingredienti e ricetta

Fonte immagine: Sjale via iStock

L'olio da barba è un rimedio naturale utile per nutrire la pelle, favorire la ricrescita e disciplinare l'aspetto dei peli: ecco gli ingredienti e ricetta.

Da qualche anno la barba si è affermata come trend irrinunciabile di bellezza maschile. Si tratti anche solo di un baffo o di un accennato pizzetto, sempre più uomini cedono al fascino di una tendenza che affonda radici in un passato lontano. Portare la barba, però, richiede dedizione e cura: l’igiene deve essere sempre ben curata e, per dominare anche il pelo più arruffato, è necessario far ricorso a creme e balsami. Una buona soluzione può essere rappresentato dall’olio, facilmente realizzabile anche in casa.

È molto semplice creare un olio da barba fai da te: è sufficiente scegliere i prodotti giusti, la gran parte dei quali è disponibile in erboristeria. Pur trattandosi di prodotti naturali, però, è bene verificare eventuali ipersensibilità personali. Per questo motivo, dopo aver realizzato la soluzione è indicato testarne qualche goccia sul dorso della mano, per verificare eventuali arrossamenti, prurito o altri sintomi. Ovviamente, gli ingredienti dovranno essere scelti anche in relazione a eventuali allergie già note.

Olio da barba: proprietà degli ingredienti più comuni

Barba

Sono moltissime le proprietà che un olio casalingo può garantire alla cura della barba. Questo prodotto è infatti indicato non solo per disciplinare il pelo, ma anche per nutrire la pelle, ridurre la presenza di germi e batteri, stimolare la crescita di una barba più folta e offrire un gradevole profumo.

La base per la preparazione fai da te è rappresentata da altri oli, spesso mescolati fra loro, noti da sempre per le loro incredibili peculiarità antiossidanti e rinforzanti. Il più noto è quello di mandorla, usato sin da tempi antichi dalle donne per ridonare consistenza e lucentezza ai capelli, nonché per nutrire la pelle e regolare la produzione sebacea.

Altrettanto importante è l’olio di jojoba, un vero toccasana per unghie, capelli, peli e pelle. Questo ritrovato completamente naturale è infatti ricco di vitamina E: quest’ultima ha uno specifico effetto antiossidante, capace di contrastare l’azione dei radicali liberi e di assicura un più lento invecchiamento cellulare. L’ideale per una barba sana, resiste, lucente, folta e facile da disciplinare.

Olio da barba: la ricetta

Mandorle

Preparare un olio da barba in casa è un’operazione che non richiede eccessivo sforzo e, pertanto, può essere effettuata anche da coloro che non hanno una particolare familiarità con i rimedi naturali. Il primo passo è quello di dotarsi degli strumenti giusti: un imbuto per travasare il composto, un contagocce e una piccolo flaconcino dotato di tappo ermetico

Se si preferisce la mandorla, una prima ricetta potrebbe essere la seguente:

  • 15 ml di olio di mandorla;
  • 5-10 ml di olio di avocado, poiché ricco di vitamina E;
  • 6-8 gocce della propria essenza preferita.

È sufficiente versare i composti nel flacone, partendo dagli oli, e mescolare fino a ottenere un composto omogeneo e profumato. Si consiglia di realizzare poco prodotto alla volta, poiché non essendovi conservanti la durata non è eccessivamente estesa nel tempo. In ogni caso, è bene riporre il flaconcino in un luogo fresco, asciutto e lontano dai raggi solari.

A chi volesse invece approfittare della jojoba, si potrebbe consigliare:

  • 15 ml di olio di jojoba puro;
  • 7 ml di olio di rosa canina, perché rigenerante e utile per trattare la barba sfibrata;
  • 6-8 gocce della propria essenza preferita.

Anche in questo caso, si suggerisce attenzione alle modalità di conservazione, nonché la verifica di eventuali ipersensibilità personali ai rimedi naturali proposti.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

5 cibi ricchi di vitamina C (video)