Nevralgia del trigemino: cure naturali, sintomi e cause

Nevralgia del trigemino: cure naturali, sintomi e cause

La nevralgia del trigemino è un disturbo che causa un dolore intenso al viso, ai denti, alle gengive: ecco quali sono le cause e come curarla.

La nevralgia del trigemino è un disturbo che causa un dolore intenso al viso. Spesso, è descritto come un dolore lancinante acuto o come una scossa elettrica alla mascella, ai denti o alle gengive. Incontrollabile, intenso, fastidioso.

Nevralgia del trigemino: sintomi e cause

Nevralgia del trigemino: sintomi e cause

Arriva all’improvviso con episodi dolorosi e incontrollabili: difficile da gestire, soprattutto nel quotidiano. Gli attacchi si arrestano così come iniziano, senza preavviso. Questa patologia colpisce una parte, o tutto un lato, del volto e il dolore si localizza nella parte inferiore. In rare occasioni può manifestarsi in entrambi i lati del viso, anche se di solito non nello stesso momento. La contemporaneità è molto rara.

Le persone affette da questo problema possono avere attacchi di dolore regolarmente, per giorni, settimane o mesi. In casi gravi possono verificarsi molteplici volte al giorno. È possibile che il dolore migliori, o addirittura scompaia del tutto, per diversi mesi o anni (remissione) anche se la durata di questi periodi tende ad accorciarsi con il trascorrere del tempo. Se la patologia assume carattere di cronicità è importante rivolgersi subito ad un medico.

La nevralgia del trigemino abitualmente è causata dalla compressione del nervo da cui prende il nome, il trigemino. Si trova all’interno del cranio e trasmette sensazioni di dolore che partono dal viso, dai denti e dalla bocca fino ad arrivare al cervello. La sua compressione, generalmente, è causata da un vaso sanguigno che preme sulla parte del nervo all’interno del cranio, ecco perché gli episodi sono impossibili da prevedere. Fra le cause sono inclusi l’invecchiamento, la sclerosi multipla o altre malattie che portano alla perdita della guaina mielinica che avvolge i nervi. Infine, alcune persone soffrono di nevralgia del trigemino a causa di una lesione cerebrale o di altre anomalie, ma non mancano nemmeno le situazioni in cui non è possibile individuare la causa alla base del disturbo.

Le piante utilizzate per lenire i dolori causati da nevralgie hanno azione antinfiammatoria naturale e analgesica; eccone 3:

  1. Il Salice: la corteccia è utilizzata per le sue proprietà antinevralgico, analgesiche, antipiretiche ed antireumatiche;
  2. Il Sambuco: tradizionalmente è usata per disintossicare l’organismo; in questo caso molto utile per la sua composizione;
  3. La Canfora: l’olio di canfora è appropriata per  l’azione analgesica e antinfiammatoria; aiuta ad alleviare distorsioni, contusioni, dolori e strappi muscolari, nevralgie.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi ricchi di magnesio: ecco quali sono (video)