Greenstyle Sostenibilità Natale eco solidale, la regola delle 3 R da seguire se vuoi essere green: Recupera, Regala e Ricicla

Natale eco solidale, la regola delle 3 R da seguire se vuoi essere green: Recupera, Regala e Ricicla

La regola delle 3 R per un Natale eco sostenibile è davvero facile da seguire. Tutto quello che dobbiamo fare è Recuperare, Regalare e Riciclare, per evitare di comprare sempre nuove cose che poi diventano in breve tempo rifiuti che si accumulano su un pianeta già abbastanza in affanno. Legambiente dà i suoi utili consigli per un approccio green e improntato sulla sostenibilità, anche in occasione delle feste di fine anno.

Natale eco solidale, la regola delle 3 R da seguire se vuoi essere green: Recupera, Regala e Ricicla

A Natale puoi… essere sostenibile quanto vuoi. Parafrasando una bella canzone natalizia, diventata popolare per uno spot pubblicitario, quest’anno dobbiamo fare un bel fioretto e promettere che cercheremo il più possibile di organizzare un Natale eco solidale, sostenibile da ogni punto di vista. Legambiente ci fornisce le linee guida: adottando la classica regola delle 3 R (Recupera, Regala, Ricicla), ognuno di noi può fare la differenza. E non solo in occasione delle feste di fine anno.

Basta al consumismo sfrenato che di solito caratterizza il Natale, un momento dell’anno in cui, invece, dovremmo rallentare, riscoprire le priorità della nostra vita, incontrare gli affetti più cari e condividere attimi di serenità tutti insieme. Anche a Natale possiamo essere sostenibili, cambiando un po’ le nostre abitudini e abbracciando uno stile di vita più green.

La regola delle 3 R da seguire a Natale

Per un Natale eco solidale, la classica regola delle 3 R è sempre utile da seguire:

  1. Recupera: possiamo recuperare gli oggetti che non usiamo più, i regali che non abbiamo nemmeno aperto (sì, è cool riciclare i regali), materie prime che possono aiutarci a creare nuovi oggetti per decorare o che servano come doni per le persone care.
  2. Regala: possiamo regalare a chi ha bisogno quello che a noi non serve, evitando di accumulare cose in casa (seguendo anche i consigli di riordino di Marie Kondo) ed evitando, soprattutto, di buttare tra i rifiuti ciò che non usiamo più. Quello di cui non abbiamo più bisogno, potrebbe servire a qualcun altro, non dimentichiamolo.
  3. Ricicla: tanti materiali si possono recuperare, invece noi gettiamo via oggetti preziosi tra i rifiuti. Possiamo realizzare decorazioni con tappi di sughero, bottiglie di plastica, ritagli di stoffa o di carta e molto altro ancora.

Natale green
Santa Claus in eyeglasses is looking at camera and smiling, on gray background

Le regole per un Natale eco solidale

Per abbracciare i tre aspetti della sostenibilità (ambientale, sociale, economico) sono anche altri i consigli che possiamo seguire a Natale (e non solo a Natale):

  • per la tavola di Natale scegliamo prodotti locali, sostenendo la produzione vicina a casa nostra e riscoprendo cibi e ricette tradizionali
  • prediligiamo prodotti di origine vegetale
  • riduciamo al massimo gli sprechi: compriamo solo quello che ci serve e recuperiamo quello che avanza il giorno dopo (oppure surgeliamo i piatti avanzati)
  • evitiamo i prodotti usa e getta (piatti, bicchieri, posate, tovaglie, tovaglioli…)
  • facciamo sempre una corretta raccolta differenziata
  • scegliamo regali nei negozi di prossimità o, se proprio dobbiamo acquistare qualcosa online, sosteniamo le economie locali
  • organizziamo con le amiche e gli amici uno swap party natalizio, per scambiare quello che non serve con altro che potrebbe piacerci
  • scegliamo regali che siano sostenibili e solidali: adottiamo specie animali a rischio a distanza, acquistiamo idee regalo da comunità locali, doniamo pacchi solidali di Natale (Legambiente propone anche qualche idea per sostenere le popolazioni alluvionate dell’Emilia o per sostenere le attività di zone requisite alla mafia), sosteniamo le associazioni in difesa dell’ambiente

Perché a Natale puoi, ma spesso non vuoi: bando alla pigrizia, è ora di rimboccarsi le maniche ed essere consapevoli di quanto possiamo fare ogni giorno la differenza.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Farina fossile: cosa sapere su questo insetticida naturale
Sostenibilità

La farina fossile è un rimedio naturale versatile, economico e utile sia in casa che in giardino. Questa polvere sottile può migliorare la salute delle piante, tenere alla larga i parassiti e rendere più rigoglioso il tuo orto senza dover utilizzare dannose sostanze chimiche.