Metodo Kousmine: cos’è, principi, pro e contro

Metodo Kousmine: cos’è, principi, pro e contro

Il metodo Kousmine si basa su 5 pilastri per proteggere la salute: ecco quali sono e quali i vantaggi e gli svantaggi.

Catherine Kousmine è nata in Russia nel 1904 ed è deceduta a Losanna, il 24 agosto 1992. Il padre, che mal sopportava il freddo rigido dell’inverno russo, era solito far trascorrere alla famiglia lunghi periodi in Svizzera, dove fece poi trasferire tutti nel 1016. Qui Catherine inizia una nuova vita, approccia un nuovo sistema scolastico e scopre il suo talento per il latino.

Nel 1928, Catherine ottenne il dottorato in Medicina e inizia la specializzazione in pediatria. È una studentessa brillante. Qualche anno dopo inizia a esercitare la professione medica e si dedica allo studio del cancro, dell’origine e dell’evoluzione spesso funesta di questa malattia. Negli anni ’40 inizia a leggere tutto ciò che è stato scritto e pubblicato sull’argomento: scopre che nulla è chiaro, perciò inizia le sue ricerche. Con un chimico e un farmacista apre un laboratorio, nella cucina del suo appartamento, e per ben 17 anni svolge studi sui topi da laboratorio in cui sono innestati tumori. La sua ricerca la porta anche a Parigi all’Institut Curie, per approfondire le conoscenze sul carcinoma mammario. Qui si rende conto che potrebbe esserci una relazione tra dieta e malattia.

Nel corso degli anni Catherine Kousmine approfondì gli studi sui diversi alimenti e i sistemi di produzione. Nei suoi studi, verifica l’importanza dell’assunzione di oli vegetali ricchi di acidi grassi essenziali che agiscano anche come fattori protettivi delle membrane delle cellule, in via prioritaria di quelle dell’intestino.

Il metodo Kousmine

Vegetables

L’approccio allo stile alimentare suggerito si basa su 5 pilastri:

  • assunzione di cibo sano;
  • somministrazione quotidiana di un adeguato apporto vitaminico per sostenere il corpo;
  • disintossicazione del fegato attraverso il mantenimento di una regolare funzionalità dell’intestino;
  • mantenimento del corretto pH dei liquidi corporei;
  • immuno-modulazione.

Molte malattie, soprattutto quelle di natura metabolica e quelle cardiovascolari, sono in costante aumento, in parte a causa dei cambiamenti nella nostra dieta. Alcuni alimenti essenziali per proteggere la salute sono gradualmente scomparsi dalla tavola: cereali integrali, oli spremuti a freddo e ricchi di acidi grassi insaturi. Ciò ha creato carenze croniche di alcune vitamine come quelle del gruppo B, la vitamina F e alcuni oligoelementi.

D’altra parte, sono aumentati i consumi di proteine animali, zucchero, grassi animali.
Questa dieta troppo ricca di zuccheri e proteine ha cambiato la normale flora intestinale. Questa condizione ha ripercussioni sulla salute generale. Secondo Catherine Kousmine, è necessario ricorrere alla somministrazione di clisteri, a base di olio vergine ricco di vitamina F.

Infine, la mancanza cronica di determinate vitamine e oligoelementi ha, a lungo termine, causato l’acidificazione del corpo indebolendolo. Perciò il metodo suggerisce l’assunzione giornaliera di citrati alcalini in polvere.

L’approccio alla dieta: vantaggi e svantaggi

Breakfast

In linea generale, questa dieta è basata su alcune considerazioni importanti. Chi segue il metodo Kousmine aumenta il consumo di cereali integrali, ricchi di fibre alimentari, frutta e verdura fresca. Nel complesso, nell’ambito di uno stile di vita attivo ed in assenza di patologie specifiche, può essere uno schema alimentare sano e completo. Tuttavia, l’impiego di enteroclismi e l’assunzione di citrati dovrebbero essere evitati, soprattutto come “auto-medicazione”: si tratta di trattamenti che andrebbero suggeriti e seguiti da un medico.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

5 cibi ricchi di vitamina C (video)