Marmellata di fragole senza zucchero: dosi e preparazione

Marmellata di fragole senza zucchero: dosi e preparazione

Fonte immagine: Pixabay

Una ricetta gustosa per preparare la marmellata di fragole senza zucchero: per chi ama le confettura da spalmare su fette biscottate e dessert.

L’estate in arrivo ci regala tantissima frutta gustosa, a partire dalle fragole, fonte consistente di nutrienti e buona base per una colazione sana ma buona. Un modo infallibile per godersi il primo pasto della giornata è fare delle fragole una marmellata e spalmarla sulle fette biscottate. La marmellata di fragole senza zucchero che vi proponiamo oggi è una conserva fatta in casa molto semplice, perfetta per chi ama le ricette naturali e senza zucchero. La confettura preparata seguendo questa ricetta può essere conservata in dispensa per diversi mesi. Seguite con attenzione ingredienti e preparazione e godetevi la vostra colazione sana e buona!

Marmellata di fragole senza zucchero: come si prepara?

Marmellata di fragole senza zucchero: come si prepara?
Fonte: Pixabay

Marmellata di fragole: ingredienti

Il primo passo da compiere è quello di andare a fare la spesa e procurarsi questi ingredienti:

  • 500 g di fragole mature
  • 1 mela
  • Succo di ½ limone
  • 3 cucchiai di acqua

Il nostro consiglio è sempre quello di scegliere frutta e verdura di cui si conoscano le origini.

Preparazione

Una volta procurati tutti gli ingredienti, bisogna procedere lavando bene le fragole e procedendo all’asciugatura. Eliminate i piccioli e tagliatele a tocchetti dopodiché lavate anche la mela, togliete il picciolo e i semi poi tagliatela a tocchetti senza togliere la buccia. Mettete le fragole e la mela in una casseruola capiente, unite il succo del limone e l’acqua. Potrebbe essere più comodo tritarle, ma non è strettamente necessario. A questo punto, fate cuocere a fiamma media mescolando di tanto in tanto. Non appena la frutta sarà bella morbida togliete la pentola dal fuoco e frullate il tutto con un mixer ad immersione fino ad ottenere un composto cremoso. Ponete nuovamente sul fornello e fate cuocere a fuoco basso. Versate un cucchiaino di marmellata su di un piattino, fate raffreddare e inclinate. Se la marmellata non cola potete spegnere il fuoco. Adesso è il momento di sterilizzare i vasetti prima di trasferirci dentro tutta la marmellata. Chiudete i barattoli e capovolgeteli. Lasciate raffreddare i barattoli capovolti e, una volta freddi, decorateli a vostro piacimento. La marmellata fatta in casa può essere mangiata fino ad un anno dalla data di preparazione se ben conservata.

Fragole: proprietà nutrienti

Nell’antica Roma, le fragole comparivano sulle tavole durante le feste in onore di Adone. La leggenda narra, infatti, che alla morte di Adone, Venere pianse molte lacrime che si trasformarono in piccoli cuori rossi: le fragole; ma sono molto più di questo! La marmellata di fragole senza zucchero, infatti, contiene moltissimi valori nutrienti. Sono diuretiche, rinfrescanti, depurative e ricche di nutrienti. Contengono fosforo, ferro, calcio e vitamine A, B1, B2 e C. Come se non bastasse il grosso vantaggio di questo frutto è che è poco calorico (quindi perfetto per la dieta) e ricco di fibre. Oltre ad avere un ottimo potere saziante. Grazie a queste caratteristiche sono un ottimo spuntino nelle diete ipocaloriche.  Le fragole, infine, contengono xilitolo, una sostanza in grado di prevenire la formazione della placca dentale e l’alitosi. Preparate in marmellata andrebbero abbinate con fette biscottate integrali e un bicchiere di latte di soia a colazione: per partire alla grande con la giusta dose di energia.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi ricchi di vitamina A