Greenstyle Benessere Salute Labbra screpolate: cause e rimedi naturali

Labbra screpolate: cause e rimedi naturali

Labbra screpolate: cause e rimedi naturali

Le labbra screpolate possono essere davvero fastidiose. Oltre che dolorose, occorre ricordarlo. Questo perché si tratta di una delle zone più sensibili del corpo umano e contemporaneamente anche più esposta agli agenti esterni.

Quando si parla di labbra screpolate si fa spesso riferimento alle labbra secche, ma le due cose non vanno necessariamente di pari passo. In ambo i casi però, cause e rimedi naturali con i quali intervenire sono gli stessi.

Vediamo innanzitutto come si caratterizza il problema, che assume normalmente anche una componente antiestetica. Il disturbo si può verificare sia negli uomini che nelle donne, anche se i primi possono risultare più colpiti, in quanto solitamente meno attenti all’idratazione e meno propensi a utilizzare prodotti lenitivi.

Partiamo dall’aspetto più caratteristico, ovvero le screpolature che colpiscono le labbra. Si tratta di fessurazioni che si delineano sulla pelle, sulla parete labiale esterna come in altre zone del corpo. Possono essere colpiti in tal modo anche gomiti, talloni e persino le parti intime.

Le stesse labbra potrebbero anche non essere colpite in maniera completa, ma limitare le fessurazioni ai lati della bocca.

Labbra screpolate
Fonte: Foto di silviarita da Pixabay

Labbra screpolate, le cause

Le cause che possono portare a labbra secche e screpolate sono spesso diverse. Molte di queste fanno riferimento a fattori esterni o ambientali, mentre altre sono legate a fattori interni.

A tal proposito, ci sono ad esempio le screpolature che derivano dalla disidratazione e dalla carenza di vitamine (in particolare A, gruppo B e C). Ma possono influire sull’insorgenza del fenomeno anche dei livelli insufficienti di sali minerali, quali calcio e ferro.

Guardando ai fattori esterni, si può parlare di cause delle labbra screpolate in termini di patologie o anche di irritazione da contatto. A cominciare dalle più comuni malattie da raffreddamento, come appunto il raffreddore e l’influenza, in corrispondenza delle quali l’insorgere di labbra secche e screpolate tende a risultare frequente.

Un’altra origine patologica è quella da infezione batterica. Sempre da fattori esterni, ma più legata all’utilizzo di prodotti a rischio è la screpolatura delle labbra da cosmetici. In questo caso le lesioni possono derivare dall’utilizzo di polveri e trucchi troppo aggressivi, o da reazioni avverse specifiche ad alcune delle componenti.

Altre cause per questo problema sono di tipo traumatico, perlopiù autoinflitto. Si parla nello specifico di un eccessivo sfregamento sulla parte, operato tramite la lingua o le mani. In più, dopo un’esposizione prolungata alla luce solare, soprattutto se in estate e nelle ore più calde, alcuni potrebbero sperimentare le cosiddette labbra screpolate dal sole. Anche il freddo intenso può essere causa di questo problema, così come il vento.

Discorso a parte meritano gli anziani, per i quali in molti casi l’insorgere di labbra sempre screpolate che non guariscono è legato all’assunzione regolare di determinati farmaci. Ferma restando la possibilità che il disturbo sia collegato anche ad una delle cause sopracitate.

Cause psicologiche

Un trattamento a parte meritano alcune cause, quelle di natura psicologica. Si tratta perlopiù di comportamenti messi in atto in risposta a sensazioni di ansia e stress, come ad esempio l’eccessivo ricorso alla respirazione tramite bocca.

Alla lunga, questo tipo di respirazione porta l’aria a seccare le labbra e quindi alle tanto odiate fessurazioni della pelle.

Covid-19, Coronavirus possibile causa delle labbra screpolate?

Secondo quanto hanno affermato alcuni ricercatori, ammalarsi di Covid-19 può impattare anche sulle labbra. Il riferimento però è a lesioni tipo afte, che possono comparire internamente o sulla superficie esterna.

Studi pediatrici hanno indicato, inoltre, nel Coronavirus il possibile fattore scatenante però una patologia simile alla malattia di Kawasaki, una sindrome rara che colpisce i bambini al di sotto dei 5 anni. Tra i sintomi più evidenti, riscontrati in bambini risultati positivi al virus, figurano anche le labbra secche e screpolate.

Sintomi e diagnosi

Come descritto in alto le labbra screpolate hanno come sintomo principale quello delle fessurazioni. Piccole pieghe che colpiscono la superficie esterna della parte, che risulta al contempo secca e affaticata. Possono portare ad arrossamento e dolore, soprattutto al momento dei pasti o quando si consumano bevande/cibi particolarmente caldi.

In questo caso la diagnosi risulta piuttosto immediata nella maggior parte dei casi, quando il disturbo è originato da cause di tipo traumatico, da raffreddore o influenza o dall’ambiente esterno (freddo intenso o prolungata esposizione solare). Meno agevole l’individuazione dei disturbi di origine batterica, per i quali è possibile fare affidamento sul proprio medico curante.

Labbra screpolate, rimedi naturali

Contro le labbra screpolate, i rimedi naturali possono rivelarsi particolarmente efficaci in diversi casi. Chiaramente in caso di infezione batterica è opportuno fare affidamento, seguendole in maniera scrupolosa, sulle terapie antibiotiche prescritte dal medico.

Si raccomanda sempre molta attenzione anche quando si utilizzano i rimedi casalinghi, soprattutto se si stanno seguendo delle terapie farmacologiche. Diverse soluzioni naturali serviranno ad attenuare i sintomi, per cui è opportuno intervenire anche sull’eliminazione delle cause (ad esempio riducendo i livelli di ansia o stress).

Consigliamo inoltre di intervenire, oltre che con i rimedi naturali, anche correggendo alcuni stili di vita poco salutari. A cominciare dal vizio del fumo, che influisce negativamente anche sulla salute delle labbra.

Mantenere sempre una corretta idratazione, bevendo almeno 1 litro e mezzo d’acqua al giorno. Inoltre è opportuno, per chi soffre spesso di questo problema, portare con sé del burrocacao da utilizzare al bisogno.

Aloe vera contro le labbra screpolate

Aloe vera

Il gel di aloe vera contiene molte sostanze nutrienti capaci di lenire le lesioni della pelle. Utile in caso di ferite, scottature, irritazioni cutanee, ma anche per idratare e rinvigorire le labbra screpolate.

Applicare un po’ di gel direttamente sulla parte lesionata, lasciando agire per alcuni minuti. Berne un estratto al naturale può rivelarsi inoltre un ottimo modo di prevenire future lesioni.

Olio extravergine d’oliva

Azione lenitiva, idratante e che può donare sollievo a labbra secche e screpolate che può essere garantita anche dall’olio extravergine d’oliva. Basterà qualche goccia, da massaggiare delicatamente sulle fessurazioni, per ottenere un sollievo immediato.

Miele

Miele contro le labbra screpolate

Il miele è senz’altro tra i rimedi naturali più consigliati in caso di labbra screpolate. Questo perché unisce un’azione lenitiva e cicatrizzante a interessanti proprietà antibatteriche (utili anche in caso di infezione da batteri). Applicarlo in piccole quantità sulle labbra e lasciare agire per alcuni minuti. È possibile risciacquarlo anche semplicemente con acqua fresca o tiepida.

Olio di cocco

Anche nel caso dell’olio di cocco abbiamo a che fare con un rimedio naturale lenitivo, da applicare con un delicato massaggio direttamente sulle labbra screpolate. Se conservato in frigo tenderà a solidificare e quindi a mostrare una consistenza simile al burrocacao o al burro di Karité.

Olio di mandorle dolci

In alternativa è possibile utilizzare l’olio di mandorle dolci per lenire le lesioni e idratare la pelle. Magari aggiungendo un pizzico di gel di aloe vera, che ne potenzierà l’effetto e ne aumenterà la consistenza.

Tè verde

Il tè verde è tra i rimedi naturali più versatili ed efficaci. Dopo averlo preparato, rimuovere la bustina dall’infusione e lasciarla freddare. Una volta tiepida, passarla sulle labbra screpolate per un più rapido miglioramento.

Burro di Karité

Il burro di Karité si rivela una soluzione naturale efficace sia per la cura che la prevenzione delle labbra screpolate. In entrambi i casi andrà applicato sulla pelle e lasciato agire fino a completo assorbimento. Da utilizzare soprattutto prima di uscire ed esporsi a freddo, vento o anche caldo d’estate.

Scrub fai da te per labbra screpolate

Zucchero di canna e poco miele sono gli ingredienti per un efficace scrub fai da te. Strofinare delicatamente sulle fessurazioni e risciacquare con un po’ di acqua tiepida. Al link di seguito altre possibili ricette per scrub fai da te labbra e viso.

Cetriolo

Vitamine, azione lenitiva e idratazione sono i punti di forza del cetriolo. Frullare la polpa e applicare l’impasto ottenuto sulle labbra. Lasciare agire per alcuni minuti, poi rimuovere con acqua fresca o leggermente tiepida.

Cera d’api

Infine la cera d’api, che con il miele condivide l’azione antibatterica. Questo rimedio naturale è utile anche come lenitivo e contrasta le infiammazioni dolorose. Se pura si presenterà solitamente in forma solida: basterà scaldarla leggermente per ottenere un impasto più fluido e quindi applicabile sulle labbra.

Cura per le labbra screpolate, i prodotti da banco più utilizzati

Il burrocacao è senz’altro uno dei prodotti da banco più utilizzati ed efficaci. Fa della comodità e della praticità alcuni dei suoi punti di forza, essendo venduto perlopiù in piccole confezioni. La facilità con cui può essere applicato lo rende un alleato perfetto sia in estate che quando fa più freddo e/o c’è forte vento.

Altro prodotto da banco molto utilizzato è il balsamo labbra. Lo si può trovare in piccoli barattoli di vetro, da applicare delicatamente sulla cute screpolata con la punta di un dito. È possibile trovarne in formulazioni bio, composte esclusivamente da ingredienti naturali e privi di prodotti chimici nocivi.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social