Insonnia da caldo: per Coldiretti si combatte con il cibo

Insonnia da caldo: per Coldiretti si combatte con il cibo

L'insonnia da caldo si batte principalmente con il cibo: è quanto consiglia Coldiretti, con il ricorso alla dieta mediterranea, alla frutta e alla verdura.

Con il caldo di questi giorni sempre più italiani non riescono a dormire correttamente: sono infatti 12 milioni, così come stima la Coldiretti, i cittadini che soffrono d’insonnia a causa delle elevate temperature. Il segreto per riposare bene, però, potrebbe essere tutto racchiuso nella corretta alimentazione.

>>Scopri l’alimentazione anti-caldo del Ministero della Salute

Tra sudore e condizionatori sempre accessi, dormire in estate è un vero dilemma. Anziché cercare refrigerio durante la notte con soluzioni di fortuna scarsamente efficaci, perché non concedersi invece una dieta estiva che rinfreschi naturalmente l’organismo? È quanto propone la Coldiretti: frutta, verdura e acqua in abbondanza possono riconciliare facilmente il sonno.

L’attenzione all’alimentazione è particolarmente importante nei soggetti a rischio come gli anziani ed i bambini. Ci si addormenta con difficoltà a digiuno o comunque non sazi, ma anche nei casi di eccessi alimentari, in particolare con pietanze pesanti o con sostanze eccitanti.

A quale dieta far ricorso, però, per dormire più serenamente anche in questo agosto? La risposta è semplice ma quantomai efficace: la dieta mediterranea. Piccole porzioni di pane, pasta e riso, a cui si aggiunge una buona dose di lattuga, radicchio, cipolla, aglio, formaggi leggeri, uova bollite, latte e frutta di stagione, in particolare le pesche. Via libera quindi a insalate e insalatone – purché non si esageri con i condimenti – come anche a macedonie, frullati di frutta e leggeri sorbetti.

Da evitare sono invece tutti quei cibi troppo speziati o salati: patatine, snack al curry, peperoncino e stuzzichini vari non fanno altro che accelerare il battito cardiaco e, di conseguenza, aumentare la pressione e la temperatura corporea. Inoltre, bisogna prestare attenzione anche alle quantità: andare a letto non pianamente sazi o a digiuno non concilia di certo il sonno, ma anche l’opposto – quindi l’eccesso di cibo – può portare molti problemi al sano riposo. Un occhio di riguardo, infine, anche all’abuso di caffè e di superalcolici, due bevande solitamente associate al divertimento estivo: possono rendere il sonno molto tumultuoso o addirittura impossibile, tant’è che dovrebbero essere eliminati per trovare refrigerio in questo agosto alle porte.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Stopciboanonimo: il video appello di Alfonso Pecoraro Scanio