Greenstyle Sostenibilità Energia In Molise Enel Green Power installa due nuovi impianti eolici

In Molise Enel Green Power installa due nuovi impianti eolici

Due nuovi impianti eolici di Enel sono entrati in esercizio in Molise andando ad integrare il parco eolico di Frosolone 1, inaugurato nel marzo 2008.Il primo, Acquaspruzza 2, situato in provincia di Isernia in un’area estesa tra il comune di Frosolone e di Macchiagodena, è il più grande realizzato dal gruppo Enel nel 2008. Il […]

In Molise Enel Green Power installa due nuovi impianti eolici

Due nuovi impianti eolici di Enel sono entrati in esercizio in Molise andando ad integrare il parco eolico di Frosolone 1, inaugurato nel marzo 2008.

Il primo, Acquaspruzza 2, situato in provincia di Isernia in un’area estesa tra il comune di Frosolone e di Macchiagodena, è il più grande realizzato dal gruppo Enel nel 2008. Il secondo, Monterosso, è dislocato nella provincia di Campobasso, precisamente nel comune di Campomarano.

Quanto alle specifiche tecniche, le strutture hanno in dotazione 42 pale eoliche con una potenza installata di 39 Mw, in grado di produrre 88 milioni di Kwh all’anno.

Considerati nell’insieme i tre impianti sono costituiti da 50 aerogeneratori pari ad una potenza di 46 Mw la cui produzione a regime ammonterà a 105 milioni di Kwh. Così stando le cose, si conta di poter venire incontro ai bisogni energetici di circa 38.500 famiglie con una significativa riduzione annuale di 78.000 tonnellate di CO2.

Con queste realizzazioni Enel Green Power, la società del gruppo Enel cui fanno capo le attività di generazione dell’energia da fonti rinnovabili, incrementa la potenza eolica rispetto al 2007 del 21% per un totale di 381 Mw installati in Italia più 677 Mw all’estero.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Il 2023 anno da record per l’eolico ma Europa lontana dagli obiettivi 2030
Energia

L’UE ha costruito nuovi parchi eolici nel 2023, ma gli obiettivi europei fissati per il 2030 sono lontani. Il 2022 è stato un anno di crisi per quanto riguarda gli investimenti del settore, eppure la ripresa attuale lascia sperare. In un rapporto annuale, WindEurope ha infatti descritto il 2023 come un anno di miglioramenti significativi in aree chiave del ramo dell’energia eolica.