Greenstyle Sostenibilità Fibra di cellulosa: domande e risposte su questo isolante termico

Fibra di cellulosa: domande e risposte su questo isolante termico

La fibra di cellulosa è un materiale isolante, ecologico, economico e davvero resistente. Questo materiale viene ricavato dalla lavorazione dei quotidiani invenduti, e assicura un ottimo isolamento termico e acustico all'edificio.

Fibra di cellulosa: domande e risposte su questo isolante termico

Fonte immagine: iStock

Per avere sempre temperature confortevoli all’interno di un edificio, uno degli elementi essenziali è senz’altro un buon sistema isolante, e la fibra di cellulosa potrebbe fare davvero al caso nostro. Questo composto è eco-sostenibile, naturale e perfettamente isolante non solo contro spifferi e correnti d’aria fredda, ma anche contro i rumori esterni.

La fibra di cellulosa è disponibile in diversi formati, e viene spesso impiegata per isolare case e altri edifici.

Ma quali saranno i vantaggi di questo materiale rispetto ad altri isolanti comuni? E qual è il prezzo della fibra di cellulosa?

Vediamo cosa bisogna sapere in merito a questa soluzione, per godere di temperature confortevoli in ogni periodo dell’anno.

Che cosa è la fibra di cellulosa?

Prima di scoprirne i vantaggi e i potenziali svantaggi, vediamo quali sono le caratteristiche di questo materiale. Sappiamo già che si tratta di un composto naturale ed ecologico, ma da cosa deriva la fibra di cellulosa?

Questa particolare fibra viene ricavata dalla carta di giornale riciclata. In altre parole, proviene dai quotidiani che rimangono invenduti.

Mediante un processo di lavorazione, si ottengono dei fiocchi di cellulosa, che verranno poi impregnati con dei sali di boro, in modo da renderli resistenti all’umidità e alla formazione di muffe, ma anche resistenti agli attacchi di parassiti, roditori e persino alle fiamme.

Quanto dura la fibra di cellulosa?

In condizioni ottimali, la durata di questo materiale è di circa 150/200 anni, per cui potremmo davvero dire che un isolamento termico con fibra di cellulosa “è per sempre”.

Puoi trovare questo materiale in diverse forme, ad esempio in fiocchi, in grani o in pannelli di fibra di cellulosa.

Quanto costa questo isolante?

Il prezzo della fibra di cellulosa può andare dai 15 ai 20 euro/mq, per cui si tratta di un materiale vantaggioso anche dal punto di vista economico.

Quali sono i vantaggi della fibra di cellulosa?

isolamento termico
Fonte: Pixabay

Ma vediamo a questo punto quali sono i reali fattori che rendono questo materiale un vero alleato per la coibentazione delle strutture.

  • Questa fibra è in grado di offrire un eccellente isolamento termico, il che comporta un notevole risparmio nei consumi energetici, in quanto useremo meno spesso stufe e condizionatori d’aria.
  • Secondo le stime, l’isolamento termico potrebbe garantire una riduzione dei consumi che va dal 15 al 50%.
  • La fibra di cellulosa offre anche un ottimo isolamento dai rumori esterni, abbattendo l’inquinamento acustico.
  • La fibra è molto traspirante, non marcisce e resiste bene all’attacco di umidità, muffe o parassiti.
  • Il materiale resiste bene anche alle fiamme, per cui si rivela sicuro per la tua casa.
  • Si tratta di un materiale ecologico e sostenibile, ottenuto attraverso il riciclo della carta di giornale.
  • Non rilascia odori né sostanze nocive nell’ambiente.
  • Una volta giunto al termine del suo ciclo di vita, questo materiale può essere facilmente riciclato e riutilizzato per altri scopi.
  • In caso di smaltimento, la fibra è completamente biodegradabile ed ecologica.
  • Se di ottima qualità, il materiale non richiede interventi di manutenzione.

Proprio per le sue caratteristiche (in primis sostenibilità, elevata resistenza e ottimo potere isolante), ormai da decenni la fibra di cellulosa rappresenta uno dei materiali più spesso impiegati per ottenere un isolamento termico ottimale degli edifici.

Peraltro, installare questo isolante è incredibilmente semplice. Ma ti raccomandiamo di scegliere sempre fibre dotate di apposite certificazioni di qualità e sostenibilità.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Lana di vetro o lana di roccia: quale isolante è il migliore?
Sostenibilità

La lana di vetro e la lana di roccia sono due isolanti termici e acustici comunemente impiegati in edilizia. Vengono scelti sia per aumentare il profilo termico degli edifici, così da ridurre la dispersione del calore, che per attutire i rumori esterni e interni agli ambienti domestici. Presentano diverse caratteristiche in comune, ma anche alcune diverse proprietà, e per questo la scelta fra i due materiali deve essere misurata in base alle proprie esigenze.