• GreenStyle
  • Consumi
  • Ferrero Rocher nel mirino delle associazioni UK: confezione poco riciclabile

Ferrero Rocher nel mirino delle associazioni UK: confezione poco riciclabile

Ferrero Rocher nel mirino delle associazioni UK: confezione poco riciclabile

Nel Regno Unito scoppia la polemica sui Ferrero Rocher, niente da dire sulla dolcezza della pralina, ma la confezione è poco riciclabile.

Nel Regno Unito scoppia la polemica sui Ferrero Rocher, niente da dire sulla dolcezza della pralina, ma la confezione è poco riciclabile. Questo per gli inglesi è il grande difetto di una delle scatole di cioccolatini più regalate durante le feste.

A sollevare la polemica un’indagine della rivista britannica a tutela dei consumatori Which?, secondo la quale l’89% della confezione Ferrero Rocher Collection Box, quella rettangolare classica per intenderci, è composto da plastica e alluminio non facili da smaltire. I consumatori inglesi sottolineano inoltre che quasi la metà del peso della confezione riguarda il packaging (42%) mentre il resto è il prodotto.

La risposta di Ferrero non è tardata ad arrivare, spiegando che la confezione è di fondamentale importanza per proteggere o cioccolatini da eventuali danni durante il trasporto e un portavoce ha riferito al Daily Telegraph che:

Il packaging che utilizziamo è attentamente disegnato per preservare la freschezza e qualità distintivi dei prodotti Ferrero.

Non è la prima polemica che si scaturisce intorno alla Ferrero, qualche tempo fa anche il movimento 5 stelle aveva attaccato l’azienda di Alba per una presunta pubblicità ingannevole riguardo l’uso dell’olio di palma “sostenibile” nella Nutella.

Nonostante tutto le praline ricoperte nell’alluminio color oro continuano a essere uno dei prodotti italiani più conosciuti all’estero, presenti nelle tavole di moltissime famiglie in quanto prodotto accessibile, ma considerato in qualche modo di lusso nell’immaginario collettivo.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Dieci anni di Ecodom: intervista a Marco Gisotti