Greenstyle Benessere Rimedi naturali Esfoliante naturale fai da te: quali rimedi usare

Esfoliante naturale fai da te: quali rimedi usare

Esfoliante naturale fai da te: quali rimedi usare

Fonte immagine: Pexels

L’esfoliante è un prodotto ormai da tempo entrato nella routine di bellezza di moltissime persone. Grazie a questo ritrovato, è infatti possibile rimuovere lo strato più superficiale della cute: a causa dei processi d’invecchiamento e degli agenti atmosferici, le cellule morte tendono a stratificarsi lasciando l’incarnato spento, ruvido e desquamato. I prodotti disponibili in commercio potrebbero però risultare troppo aggressivi, quali sono quindi i rimedi naturali? Ancora, come realizzare un esfoliante fai da te fatto in casa?

Naturalmente, prima di testare i rimedi della nonna, è necessario valutare il parere del proprio medico o del dermatologo di fiducia. Non tutte le pelli sono uguali e un aspetto spento e poco elastico potrebbe anche essere il segnale di un disturbo più profondo, da affrontare per via farmacologica.

Esfoliante naturale: perché usarlo

Crema viso illuminante

Quella dell’esfoliazione della pelle è un’abitudine di bellezza che affonda le sue radici in tempi antichissimi. Già nelle prime civiltà umane, infatti, era apparso evidente che con il passare degli anni la pelle tende ad accumulare sulla sua superficie delle cellule ormai morte. Queste ultime, sedimentandosi e unendosi con il sebo e altri detriti, determinano un aspetto poco gradevole della cute, ruvido, disomogeneo e irritato.

In antichità esfoliare la pelle significava affidarsi a trattamenti perlopiù meccanici, e non certamente piacevoli, per rimuovere gli strati più superficiali dell’epidermide. Venivano infatti impiegate apposite spazzole dalle setole molto rigide e abrasive, per un trattamento tutt’altro che alla portata di tutti. Oggi l’esfoliazione è invece un’abitudine diffusissima e praticamente indolore, grazie a numerose creme disponibili sul mercato.

Preferire un esfoliante naturale, tuttavia, potrebbe essere la soluzione ideale per chi volesse evitare composizioni troppo chimiche e aggressive, ad esempio in presenza di cute sottile e tendente ad arrossamenti e irritazioni.

Esfolianti fai da te: zucchero e miele

Miele

Due dei prodotti naturali più diffusi, utili anche per l’esfoliazione del viso, sono di certo zucchero e miele. Questi composti dolci incorporano infatti dei piccoli elementi ruvidi che, massaggiati sulla pelle per qualche minuto, garantiscono un risultato levigato grazie alla loro azione meccanica. Si tratta quindi di alternative perfette ai prodotti in commercio con microsfere, queste ultime peraltro inquinanti poiché generano grandi quantità di microplastiche.

Il miele contiene numerose sostanze idratanti e umettanti, nonché è ricco di vitamine. In particolare la A, ideale per il benessere proprio della cute e dei capelli, così come anche la E. Quest’ultima contrasta i radicali liberi, frenando il processo di invecchiamento cellulare. Nutrendo e umidificando la pelle, il miele stimola la rigenerazione e la rimozione attiva della porzione superficiale della cute, garantendo un ottimo risultato.

Lo zucchero, graze ai suoi microgranuli rigidi, è invece l’alternativa perfetta allo scrub. Agisce sulla pelle in modo delicato, stimolando al contempo la produzione di nuove e più elastiche cellule.

Rimedi naturali: yogurt, limone e papaya

Papaya

Sono moltissimi gli esfolianti naturali oggi diffusi, alcuni sono addirittura degli ingredienti che risultano molto abbondanti all’interno delle case.

Fra i tanti spicca lo yogurt che, grazie alle sue concentrazioni di acido lattico, facilita la rimozione delle cellule morte e nutre in profondità l’epidermide. Segue il succo di limone, il cui funzionamento è duplice. Da un lato questo frutto e il suo succo rimuovono le cellule ormai morte, grazie alla sua acidità. Al contempo, purifica i pori e allontana la presenza di batteri fastidiosi, primi responsabili dell’apparizione di brufoli e punti neri.

Infine, gli enzimi contenuti nella papaya favoriscono il ripristino della naturale umidità e morbidezza della pelle, al contempo dissolvendo gli strati ormai secchi e squamosi dell’epidermide.

Esfoliante naturale fai da te: la ricetta

Olio d'oliva

Per chi fosse alla ricerca di una ricetta fai da te per un esfoliante viso e corpo fatto in casa, i suggerimenti e gli ingredienti non mancano di certo. Molti si trovano infatti all’interno della credenza di casa. Naturalmente, anche se si tratta di prodotti naturali, è meglio verificare l’assenza di irritazioni o arrossamenti testando il ritrovato sul dorso della mano. Il tutto, sempre dopo aver consultato il proprio dermatologo di fiducia.

  • 1 cucchiaino di zucchero;
  • 1 cucchiaino di miele;
  • 1 cucchiaino di succo di papaya;
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva.

La realizzazione è molto semplice. Si unisce innanzitutto lo zucchero con il miele, ottenendo così un composto molto denso. Si versa quindi l’olio d’oliva, per amalgamare meglio la crema ottenuta, e infine il succo di papaya mescolando nuovamente. Si applica sul volto o sulle aree del corpo da trattare e si rimuove dopo pochissimi minuti, prima che il composto sia diventato secco.

Seguici anche sui canali social