E-Cat domestico, Rossi: impianto costerà mille dollari

E-Cat domestico, Rossi: impianto costerà mille dollari

Rossi interviene sul prezzo dell'E-Cat domestico, che afferma sarà intorno ai mille dollari. Salvo correzioni dovute alle esigenze di certificazione.

Andrea Rossi torna a parlare di E-Cat domestico e questa volta ne annuncia il prezzo. Dopo le polemiche sorte in seguito alla conferma dell’obbligo di affidare la ricarica a tecnici autorizzati, l’inventore dell’Energy Catalyzer interviene nuovamente sulle pagine del Journal of Nuclear Physics e lo fa annunciando il costo che il suo prodotto potrebbe avere considerata proprio quest’ultima novità.

E-Cat domestico che sembrerebbe indirizzato verso un prezzo di vendita di circa 1.000 dollari, anche se lo stesso Andrea Rossi si mantiene cauto al riguardo. Come affermato dall’ingegnere italiano eventuali ulteriori richieste da parte dell’ente di certificazione del prodotto potrebbero causare un nuovo innalzamento dei costi:

Gli impianti industriali dell’E-Cat e dell’Hot Cat hanno prezzi che dipendono dalle loro caratteristiche, difficilmente generalizzabili. L’impianto domestico costerà intorno ai 1.000 dollari, dopo la certificazione e in funzione delle esigenze del certificatore.

Rossi risponde quindi a stretto giro alle voci crescenti riguardo la crescita del prezzo dell’E-Cat domestico e lo fa con un prezzo che appare al momento ancora raggiungibile per un elevato numero di famiglie di medio reddito. Non del tutto chiaro però il peso che potrà ancora avere il certificatore sull’importo definitivo, mentre Rossi aggiunge una nuova denominazione al panorama già ricco dell’Energy Catalyzer: l’Hot Cat, che altro non è che il modello ad alta temperatura, capace di lavorare anche a 600 gradi.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Top Green Influencer: intervista ad Alfonso Pecoraro Scanio