Olio d’oliva: un rimedio naturale contro l’infarto

Olio d’oliva: un rimedio naturale contro l’infarto

L'olio d'oliva protegge il cuore dall'infarto secondo uno studio condotto presso la Harvard University.

Basta un cucchiaio al giorno di olio extravergine d’oliva per ridurre di circa un quarto il rischio di infarto. A sostenerlo una ricerca della Harvard T.H. Chan School of Public Health, secondo la quale il condimento principe della Dieta Mediterranea agirebbe da vero e proprio rimedio naturale per la prevenzione dei disturbi cardiaci.

Lo studio sugli effetti benefici dell’olio d’oliva è stato condotto su 63867 donne, incluse nel “Nurses’ Health Study” e su 35512 uomini coinvolti nello “Health Professionals Follow-up Study”. Tutti i soggetti risultavano non affetti da tumori, patologie croniche e malattie a carico del cuore all’inizio delle analisi (condotte tra il 1990 e il 2014). Ciascuno di loro ha fornito indicazioni relative alla propria dieta ogni quattro anni. Ha spiegato la Dott.ssa Marta Guasch-Ferre, a capo della ricerca:

Precedenti studi hanno collegato un alto consumo di olio d’oliva con migliori condizioni cardiovascolari, in particolare nei Paesi mediterranei dove l’assunzione di olio d’oliva è molto più elevata rispetto agli Stati Uniti.

Il nostro obiettivo era di investigare se un’elevata assunzione di olio d’oliva fosse benefica anche per la salute del cuore della popolazione statunitense.

Correggendo i dati tenendo conto di dieta e stile di vita, i ricercatori hanno riscontrato che i soggetti che utilizzavano almeno mezzo cucchiaio di olio d’oliva al giorno presentavano un rischio ridotto (-15%) di patologie cardiovascolari rispetto agli altri. Inoltre l’utilizzo di questo condimento favoriva una riduzione del rischio di infarto coronarico del 21%.

Fonte: Daily Mail

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

5 cibi ricchi di vitamina C (video)