• GreenStyle
  • Salute
  • Cuffia dei rotatori, gli esercizi da evitare se è infiammata

Cuffia dei rotatori, gli esercizi da evitare se è infiammata

Cuffia dei rotatori, gli esercizi da evitare se è infiammata

Fonte immagine: iStock

Quando si incorre nell'infiammazione della cuffia dei rotatori è bene evitare alcuni tipi di esercizi, che possono anche aggravare la situazione.

L’infiammazione alla cuffia dei rotatori è un problema da non sottovalutare. Molte sono le attività che vengono svolte, in alcuni casi inconsapevolmente, mediante l’attivazione di quest’area del corpo. Qualora tale parte si infiammi occorre prestare alcune attenzioni, inclusa quella di evitare alcune tipologie di esercizi.

La cuffia dei rotatori è composta da quattro fasce muscolari, e relativi tendini. Questi elementi rendono possibile il movimento della spalla stabilizzando l’articolazione tra scapola e omero. L’infiammazione può essere causata da un trauma, dall’eccessiva ripetizione di determinati movimenti, ma anche da entrambi i fattori. Possibile sia dovuta anche al deterioramento tendineo indotto dall’età o da una cattiva postura.

Cuffia dei rotatori, gli esercizi da evitare se è infiammata

Donna spalle
Fonte: Foto di Scott Webb da Pixabay

Cuffia dei rotatori infiammata, sintomi

Il dolore è il sintomo principale tra quelli associati all’infiammazione della cuffia dei rotatori. Si presenta come fosse “una puntura di spillo” e tende a comparire al momento di movimentare l’articolazione della spalla. Nei casi più gravi alla sintomatologia dolorosa tende ad associarsi una certa perdita di forza nel braccio e un’evidente limitazione nell’utilizzo dello stesso.

Massaggio spalle
Fonte: Foto di Angelo Esslinger da Pixabay

Gli esercizi da evitare

Diversi sono gli esercizi da evitare quando si ha a che fare con l’infiammazione della cuffia dei rotatori. Ad esempio è sconsigliata la pratica dei Bench Dip, seppure il muscolo stimolato maggiormente risulti essere il tricipite. Il problema risiede nel tipo di movimento da eseguire, che potrebbe portare allo spostamento della testa dell’omero.

Altro esercizio da evitare sono i Pulldown con passaggio dietro il collo. Non importa il fatto che vengano eseguiti con un bilanciere o con una barra collegata a un cavo, questo movimento provocare una rotazione estrema delle spalle verso l’esterno. Il rischio è di aggravare l’infiammazione e di ulteriori infortuni. Per moviti simili è bene evitare di eseguire anche la pratica nota come Military Press.

Qualsiasi movimento che porti a sollevare le braccia dovrebbe essere evitato, inclusi i sollevamenti sopra la testa. Può rientrare in questa categoria anche il semplice lancio di una pallina da tennis o un esercizio di trazione che comporti un simile sforzo a carico della spalla.

Da evitare infine anche gli Upright Row o tirate al mento. Si tratta di un sollevamento pesi che prevede il portare il bilanciere o i manubri dal basso fino a sotto il mento, con inevitabile rotazione delle spalle. Anche se verso l’interno, questo movimento risulterà comunque pericoloso e di conseguenza evitabile.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit a casa: undicesima lezione