Come sterilizzare i vasetti per conserve in modo sicuro

Come sterilizzare i vasetti per conserve in modo sicuro

Fonte immagine: Pixabay

Tutti i modi per sanificare e sterilizzare i vasetti per le conserve in modo pratico e sicuro: pentola, forno, microonde e lavastoviglie.

Le conserve fatte in casa permettono di avere sempre a disposizione prodotti genuini a lunga conservazione, scegliendo personalmente gli ingredienti da utilizzare e mettendo in pratica le ricette tradizionali. Uno dei passaggi fondamentali per chi sceglie di preparare on casa ottime salse e conserve, tuttavia, è la sterilizzazione di vasetti: una procedura che deve essere eseguita scrupolosamente non solo per fare in modo che i cibi si conservino più a lungo, ma soprattutto per tenere lontano il rischio di contaminazione batterica.

È possibile sterilizzare i vasetti vuoti da usare per le conserve in vari modi, tutti efficaci purché messi in pratica in modo ottimale: in pentola, in forno tradizionale, in forno a microonde e perfino utilizzando la lavastoviglie. In ogni caso, è fondamentale sterilizzare i barattoli poco prima di riempirli per fare in modo che la sanificazione non perda la sua efficacia.

In pentola

Vasetti di vetro vuoti

Una delle procedure più usate, ma anche più lunghe, prevede l’uso di una pentola molto capiente e di alcuni canovacci puliti. Si procede come segue:

  • si poggia sul fondo della pentola un canovaccio pulito;
  • si sistemano i vasetti aperti e i tappi, usando un altro canovaccio per tenerli separati;
  • si riempie la pentola di acqua e si fa bollire per mezzora.

Trascorso questo tempo, si prelevano i vasetti e i tappi e si capovolgono su un piano per farli asciugare bene.

In forno tradizionale

Conserve in vasetti

Per sterilizzare contenitori di vetro in forno tradizionale è necessario utilizzare una temperatura non superiore ai 100 gradi centigradi:

  • si poggiano i vasetti senza coperchi su una teglia evitando che si tocchino;
  • si infornano per 5 minuti;
  • si spegne il forno e si inseriscono dentro anche i coperchi.

È necessario attendere 20 minuti prima di prelevare i contenitori.

In forno a microonde

Marmellate

Per sterilizzare i vasetti al microonde è necessario prelevare i tappi ed effettuare la procedura solo per i barattoli di vetro:

  • si riempie ciascun barattolo con un paio di centimetri di acqua;
  • si imposta il microonde alla massima potenza per due minuti.

Dopo aver prelevato i vasetti, si svuota l’acqua e si sistemano capovolti ad asciugare sopra un canovaccio pulito.

In lavastoviglie

Anche la lavastoviglie può essere usata per sterilizzare in sicurezza sia i barattoli sia i coperchi:

  • sistemare vasetti e coperchi ben puliti e capovolti in uno degli scomparti della lavastoviglie vuota;
  • impostare un programma di lavaggio ad alta temperatura;
  • una volta completato il lavaggio, si prelevano i vasetti e si sciacquano con aceto;
  • si ripete il lavaggio sempre ad alta temperatura.

Anche in questo caso è necessario riporre i vasetti ad asciugare sopra un canovaccio pulito.

Altri consigli

Le conserve e le confetture in vasetto devono essere ulteriormente sterilizzate, in modo da prolungare ancora di più la conservazione. Si può utilizzare il metodo che prevede la sterilizzazione in pentola, avendo cura di far bollire i vasetti pieni almeno per un’ora. Per assicurarsi di garantire un effetto sottovuoto ottimale, infine, è importante riempire il vasetto non fino all’orlo con il contenuto ancora caldo e, dopo aver chiuso bene con il tappo, capovolgere il barattolo e poggiarlo su un piano.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Pulire 10 oggetti di uso comune con rimedi naturali