Greenstyle Benessere Rimedi naturali Come rimuovere lo smalto dalle unghie senza solvente

Come rimuovere lo smalto dalle unghie senza solvente

Come rimuovere lo smalto dalle unghie senza solvente

Il solvente per unghie è sicuramente il modo più rapido per rimuovere lo smalto dalle unghie, ma allo stesso tempo è pieno di sostanze chimiche molto aggressive e dannose.

Cos’altro potrebbe pulire le unghie dallo smalto? Esistono dei modi “naturali” alternativi? Per fortuna, si! Continua a leggere e scopri come rimuovere lo smalto dalle unghie senza usare il solvente tradizionale.

Come rimuovere lo smalto dalle unghie senza solvente

Innanzitutto, c’è da specificare che non tutti i solventi sono ugualmente dannosi. Infatti, tra i solventi più dannosi troviamo quelli che contengono l’acetone, una sostanza secca e molto aggressiva. Proprio grazie all’acetone, questi solventi risultano molto rapidi nella rimozione dello smalto.

I solventi senza acetone sono meno dannosi; risultano più delicati sulle unghie, ma necessitano di più tempo per fare effetto.

Prima di procedere con i rimedi naturali per rimuovere lo smalto, consigliamo di immergere innanzitutto le mani nell’acqua per un po’: ciò consentirà l’espansione del letto ungueale, il che preparerà le unghie per uno dei metodi di rimozione dello smalto alternativi.

Usa l’alcool denaturato o un disinfettante per le mani

L’alcol denaturato e il disinfettante per le mani sono due dei migliori metodi per rimuovere lo smalto dalle unghie senza l’uso di un solvente con acetone.

Per farli funzionare, basta bagnare un batuffolo di cotone con una delle due sostanze (sono due alternative, non bisogna usarle insieme) e applicarlo sull’unghia, lasciandolo riposare per circa 10 / 15 secondi. In seguito, è importante strofinarlo delicatamente sull’unghia: lo smalto si staccherà, in modo semplice e veloce.

In alternativa, è possibile usare anche un profumo a base di alcool; tuttavia, questo metodo richiederà più tempo e potrebbe essere un po’ meno delicato dei due precedenti.

L’alcol denaturato e il disinfettante per le mani possono disidratare la pelle e le unghie: usa dunque un olio per cuticole dopo il loro utilizzo, in modo da idratare nuovamente l’unghia, le cuticole e la pelle circostante.

Rimuovi lo smalto dalle unghie con aceto e succo d’arancia

Un’ottima alternativa al solvente è costituita da una miscela a base di succo d’arancia e aceto. Combina due quantità uguali delle sostanze, mescola bene e immergi il dischetto di cotone all’interno. Premilo poi sulle unghie e lascia agire per qualche secondo.

Lo smalto si ammorbidirà abbastanza velocemente e verrà via tirando verso il baso (e non a destra e sinistra) il batuffolo di cotone.

Elimina lo smalto con il limone

Una valida alternativa al classico solvente è il limone. Basta poggiare una fettina di limone sull’unghia e lasciarlo risposare, fino a far ammorbidire lo smalto.

Si può utilizzare anche del succo di limone fresco: in questo caso, è bene utilizzare il solito dischetto di cotone per lasciarlo agire sull’unghia.

In entrambi i casi, dopo qualche secondo basta strofinare un po’ e lo smalto verrà via.

Leva lo smalto dalle unghie usando la lacca per capelli

Questo non è un mito: la lacca per capelli funziona davvero per rimuovere lo smalto dalle unghie! Si tratta di un metodo molto valido, soprattutto se si ha a propria disposizione una lacca aerosol.

Il procedimento è sempre lo stesso: spruzza un po’ di lacca per capelli su un dischetto di cotone, poggialo sull’unghia e lascialo agire.

In più, questo metodo è molto utile anche se vuoi “sistemare” un’unghia: se ad esempio hai messo un po’ di smalto in eccesso, usa la lacca e non rovinerai la tua manicure!

Rimuovere lo smalto dalle unghie con il dentifricio

Puoi provare a rimuovere lo smalto anche con il dentifricio. Strofina le unghie con un dentifricio contenente bicarbonato di sodio: lascialo agire per alcuni minuti e utilizza, infine, un panno per pulire l’unghia ed eliminare i residui di smalto.

Usa i solventi senza acetone ma con la soia

La soia è un ingrediente molto utilizzato nella creazione di solventi per unghie senza acetone. I solventi a base di soia ammorbidiscono lo smalto, non lo dissolvono in modo aggressivo come fa l’acetone.

Pertanto, sono solventi non rapidissimi nella rimozione, ma sicuramente sono molto delicati e, soprattutto, naturali.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare