Ciliegie sotto spirito: ricetta e preparazione

Ciliegie sotto spirito: ricetta e preparazione

Fonte immagine: Ciliegia via Pixabay

Le ciliegie sotto spirito, un modo originale ed economico di conservazione: ecco due ricette per realizzare questa gustosa conserva casalinga.

Le ciliegie sotto spirito sono una conserva casalinga che fa parte della tradizione. Le ciliegie sono un frutto saporito che si trova fresco sui banchi dei mercati e dei supermercati, ma solo da metà maggio fino ai primi di luglio. Un periodo davvero limitato per un frutto che è piacevole da mangiare, molto colorato e che si presta anche conservato sciroppato o sotto spirito, per essere impiegato per la preparazione di dolci o per arricchire una macedonia.

Sterilizzazione dei barattoli e conservazione

Conservare la frutta sotto spirito è un’usanza che non ha mai perso il suo valore nel tempo, prima di tutto perché quanto può essere conservato in alcool dura molto a lungo, inoltre la pratica consente di ottenere un alimento – e anche una bevanda alcolica aromatizzata – semplice ed economico.

La conservazione sotto spirito ha anche il vantaggio di non costituire un rischio per il botulismo, purché ovviamente si utilizzino adeguati contenitori, alcol a 90 gradi o liquori secchi ad alta gradazione alcolica, come grappa e brandy che hanno un basso residuo zuccherino. Le ciliegie più adatte ad essere conservate sotto spirito sono i duroni: i frutti croccanti mantengono una buona consistenza durante tutto il periodo di conservazione.

Vediamo come si preparano le ciliegie sotto spirito: con l’alcool a 95° e con la grappa.

Le ciliegie sotto spirito: la ricetta base

Cake
Fonte: Cake via pixabay

La ricetta classica per conservare questi frutti in alcol prevede alcuni passaggi e un lungo periodo di attesa prima dell’effettivo consumo. Dal momento in cui si ripongono i vasi pronti a quello del del consumo, infatti, dovrebbero passare circa 2 mesi.

Il primo e indispensabile passaggio di questa, come di tutte le altre conserve casalinghe, consiste nella sterilizzazione dei vasi di vetro e dei tappi:

  • lavate accuratamente i vasetti e i tappi, verificando l’assenza di scheggiature;
  • disponete i vasi in una pentola con i bordi alti, quindi riempite la pentola di acqua fino a coprire i vasetti;
  • portate a ebollizione e lasciate bollire i vasi per 30 minuti, avendo cura di aggiungere anche i tappi circa 15 minuti prima di spegnere il fuoco ed estrarre i contenitori.

I vasi e i tappi ben scolati dall’acqua in eccesso possono essere riposti in forno caldo a 80-100°C fino al momento dell’utilizzo. A questo punto si può procedere con la preparazione delle ciliegie sotto spirito:

Ingredienti per 4 vasetti da 250 g:

  • 1 kg di ciliegie tipo duroni;
  • 1/2 litro di alcool a 95°;
  • 350 ml di acqua a temperatura ambiente;
  • 180 g di zucchero.

Lavate le ciliegie e disponetele su un panno di cotone pulito e fatele asciugare muovendole ogni tanto. Versate in un tegame a bordi alti l’acqua a temperatura ambiente, quindi portatela a ebollizione. Unite lo zucchero e mescolate fino a farlo sciogliere completamente. Quindi fate raffreddare. Disponete le ciliegie nei vasetti avendo cura di lasciare meno spazi liberi possibile.

Unite allo sciroppo a temperatura ambiente l’alcool e mescolate. Riempite i vasetti con il liquido ottenuto fino a coprire completamente le ciliegie. Chiudete i vasi e riponeteli in un luogo fresco e buio per circa 60 giorni prima di consumarli.

Ciliegie sotto spirito con la grappa

ciliegie
Fonte: Ciliegie via pixabay

Ingredienti per 4 vasetti da 250 g:

  • 1 kg di ciliegie tipo duroni;
  • 1/2 litro di grappa bianca;
  • 350 ml di acqua a temperatura ambiente;
  • 200 g di zucchero.

Lavate e asciugate le ciliegie, quindi disponetele nei vasetti di vetro sterilizzati, avendo cura di lasciare meno spazi vuoti possibile, ma senza schiacciare i frutti. Portate a ebollizione l’acqua, quindi scioglietevi lo zucchero. Fate raffreddare lo sciroppo ottenuto.

Unite la grappa allo sciroppo freddo, poi versate il liquido nei vasi con le ciliegie avendo cura di coprire i frutti. Chiudete i vasi e riponeteli in un luogo fresco e buio per circa 60 giorni prima di consumarli.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Barrette energetiche fatte in casa