Cibi ricchi di vitamina D aiuti naturali del cuore

Cibi ricchi di vitamina D aiuti naturali del cuore

Dagli alimenti ricchi di vitamina D potrebbero arrivare benefici per la protezione del cuore da malattie come l'infarto o l'ictus.

Mangiare cibi ricchi di vitamina D può aiutare a proteggere il cuore da vari rischi cardiovascolari. A sostenerlo uno studio della Harokopio University di Atene, condotto su 3000 persone nell’arco di 11 anni. Durante la durata della ricerca i volontari hanno indicato, una volta al mese, i cibi che consumavano più spesso e in quali quantità. L’analisi è stata pubblicata sulla rivista scientifica Journal of Human Nutrition and Dietetics.

Tra i cibi particolarmente ricchi di vitamina D figurano i pesci oleosi, le uova e il formaggio. In base alle conclusioni tratte dai ricercatori chi assumeva maggiori quantità di vitamina D risultava a minore rischio di infarto, ictus o altro tipo di malattie cardiovascolari.

Secondo i ricercatori a manifestare i maggiori rischi per il cuore si presentavano negli uomini che assumevano limitate quantità vitaminiche da fonti alimentari. Un andamento analogo non è stato riscontrato nelle donne. Ha spiegato la Prof.ssa Matina Kouvari, a capo dello studio:

Consumare alimenti ricchi di vitamina D può avere effetti protettivi per il cuore. A differenza di quanto accade con gli integratori, questo studio dimostra che un maggiore apporto di vitamina D dagli alimenti può proteggere da problemi cardiovascolari, specialmente negli uomini.

Fonte: Daily Mail

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Spreco di cibo: i numeri in Italia (video)