Cani robot per la consegna dei pacchi

Cani robot per la consegna dei pacchi

Fonte immagine: Continental - TechCrunch

Continental presenta dei cani robot, completamente autonomi, pensati per ridurre il traffico cittadino e consegnare i pacchi sulla porta di casa.

Anche i cani consegneranno presto i pacchi di prodotti acquistati online. Alla soglia di casa non giungeranno però degli esemplari simpatici e pelosi, magari appositamente addestrati per questo scopo, bensì la loro versione robot. È quanto si apprenda da Continental che, in occasione del CES 2019, ha svelato un concept davvero singolare di quadrupedi iper-tecnologici.

L’obiettivo è quello di migliorare sensibilmente la qualità delle consegne, soprattutto nell’ultimo miglio di strada da percorrere, adoperando un sistema che sia a basso impatto ambientale, completamente autonomo e dalle dimensioni ridotte. La scelta di replicare le fattezze dei cani non è affatto casuale: oltre all’agilità di questi animali, dei simili robot permettono di superare ostacoli come scale o altri elementi architettonici, difficili da affrontare in presenza di droni su ruote.

Il sistema, inserito all’interno della Continental Urban Mobility Experience (CUbE), prevede delle vetture completamente autonome ed elettriche, per portare pacchi e cani robot nei punti strategici della città. Da qui, gli animali computerizzati procedono verso l’abitazione dell’acquirente, sempre in modo del tutto completamente autonomo, grazie a tecnologie di localizzazione come il GPS.

Al momento, non è noto quando il programma verrà effettivamente lanciato, né quando sarà disponibile all’utente finale. Ovviamente, trattandosi di robot autonomi associati a un mezzo altrettanto intelligente, serviranno le dovute autorizzazioni prima del loro sbarco su strada. È comunque interessante notare come, anche nell’universo tecnologico, l’abilità dell’animale più fedele all’uomo possa trovare delle utili applicazioni. Questi robot, infatti, sono largamente ispirati al più diffuso degli animali domestici e chissà che non ottengano altrettanto successo fra i consumatori. Ovviamente non come sostituti, bensì come un alleato aggiuntivo per rendere la vita delle città meno trafficata, più pulita ed efficiente. Quello delle consegne su ruota è infatti un fattore che contribuirà sempre più al traffico cittadino, considerata la crescita esponenziale in tutto il mondo degli acquisti online.

Fonte: TechCrunch

Seguici anche sui canali social