Booking Booster: Livia Firth ambasciatrice 2019

Booking Booster: Livia Firth ambasciatrice 2019

Fonte immagine: Booking Booster

Livia Firth sarà l'ambasciatrice del Booking Booster 2019, il programma di accelerazione per startup impegnate nel turismo sostenibile.

Sarà Livia Firth l’ambasciatrice 2019 per il programma di accelerazione Booking Booster destinato alle startup impegnate nel turismo sostenibile. La Firth è tra le figure di spicco nei settori dell’innovazione e della sostenibilità, oltre che fondatrice e direttrice creativa della società di consulenza Green “Eco-Age” e fondatrice della “Green Carpet Challenge”.

In occasione dei Booking Booster 2019, programma attivato dal sito di viaggi Booking.com, Livia Firth supporterà gli esperti del portale individuando le startup a cui destinare il fondo di 2 milioni di euro istituito per l’iniziativa e terrà il discorso di apertura all’evento previsto ad Amsterdam il 9 maggio 2019. Sono 10 le aziende selezionate per il programma di accelerazione, della durata di tre settimane (nella capitale olandese durante il mese di aprile) e ricco di workshop pratici, conferenze e sessioni di coaching.

Ciascuna startup potrà contare su finanziamenti fino a 500 mila euro e su un supporto che proseguirà anche nella successiva fase realizzativa dei rispettivi progetti. Già selezionati i nominativi delle finaliste, che verranno rivelati a fine febbraio. Come ha dichiarato Livia Firth:

Viaggio in molti Paesi per conoscere le persone che lavorano nelle diverse fasi della catena di distribuzione e che realizzano i vestiti che indossiamo, quindi il tema del turismo sostenibile mi sta molto a cuore. Per questo sono contenta di collaborare con Booking.com e di ricopre un ruolo attivo nel programma Booking Booster. Non vedo l’ora di conoscere questi imprenditori e sapere di più su come stanno utilizzando la tecnologia in modo innovativo per diffondere il turismo sostenibile.

Il Booking Booster Program è solo una delle iniziative di volontariato portate avanti da Booking.com, tra cui figurano anche il Booking Cares Fund e i Booking Cares Labs. Come ha affermato Gillian Tans, presidente e CEO Booking.com, a proposito della partecipazione di Livia Firth al programma di accelerazione:

Siamo molto felici che quest’anno Livia faccia parte del team di Booking Booster, portando il suo esclusivo punto di vista come membro della giuria. Crediamo fermamente che il turismo possa contribuire a migliorare la vita di tutti noi, aiutando a proteggere e a preservare le destinazioni e le comunità che ci ispirano a viaggiare. Livia sa bene come applicare processi complessivi, concreti ed efficaci in materia di sostenibilità ed è un modello di comportamento per le nuove generazioni che vogliono apportare cambiamenti importanti in questo settore.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Turismo, nel Sahara in bicicletta