Blocco auto a Milano domenica 2 febbraio

Blocco auto a Milano domenica 2 febbraio

Fonte immagine: Pixabay

Il sindaco Beppe Sala ha deciso di bloccare la circolazione delle auto a Milano domenica 2 febbraio 2020.

Il Pm10 non dà tregua a Milano. L’aria del capoluogo lombardo è letteralmente irrespirabile, tanto da aver spinto il sindaco Beppe Sala a decidere un blocco delle auto totale a Milano per domenica 2 febbraio.

Su Facebook il sindaco di Milano ha scritto:

“I valori del Pm10 hanno nuovamente sforato i livelli di guardia e le previsioni meteorologiche per i prossimi giorni non lasciano sperare in una diminuzione delle concentrazioni di polveri nell’aria. Quella per l’ambiente è una battaglia di lungo periodo, che si realizza attraverso misure strutturali e scelte di ampia visione. Allo stesso tempo, però, le condizioni attuali mi inducono a intervenire in modo contingente. Per questo motivo, domenica 2 febbraio Milano sarà chiusa alla circolazione delle auto. Ho chiesto agli uffici di verificare i dettagli operativi e domani saremo più precisi. Milanesi e turisti si preparino a trascorrere una giornata in città a piedi, in bici, sui mezzi pubblici ed elettrici”.

Consapevole della poca utilità di una giornata di blocco, Sala è stato costretto a questa decisione dalla contingenza delle condizioni dell’aria.

D’altra parte non è una novità la situazione critica di Milano, lo ha testimoniato recentemente il rapporto Mal’aria di Legambiente che ha visto la città lombarda tra le più inquinate, con ben 18 sforamenti dei livelli di PM10 dall’inizio dell’anno, un record condiviso insieme a Frosinone, Padova, Torino e Treviso.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Uber JUMP: come noleggiare le biciclette elettriche