Biglietti Atac gratis: altri 5 macchinari per riciclare la plastica

Biglietti Atac gratis: altri 5 macchinari per riciclare la plastica

Fonte immagine: AmigoDeBusesEMT3

In arrivo 5 nuovi punti per il conferimento della plastica nelle stazioni metro di Roma: il bonus servirà per ottenere biglietti Atac scontati o gratuiti.

Prosegue il successo dell’iniziativa +Ricicli +Viaggi lanciata a Roma per promuovere il riciclo della plastica. In sette mesi sono stati raccolti 2 milioni e 800mila bottiglie PET di varia dimensione, tanto da spingere Atac a spingere sull’acceleratore anticipando l’arrivo di nuovi macchinari per la raccolta.

Le stazioni in cui sarà possibile conferire le bottiglie di plastica PET passeranno da 3 a 8, mentre gli stessi compattatori risulteranno più capienti rispetto a quelli lanciati durante la fase sperimentale. Alle già attive Cipro (Metro A), Piramide (Metro B) e San Giovanni (Metro C) si aggiungeranno da oggi quelle di Anagnina (Metro A) e Malatesta (Metro C). Entro la fine del mese verranno attivate anche quelle di Basilica San Paolo e Laurentina (Metro B). Per Termini (Metro A) si dovrà attendere il 10 marzo; entro la stessa data verranno sostituiti anche i macchinari lanciati durante il lancio del progetto.

I nuovi compattatori saranno più capienti (1800 pezzi anziché i precedenti 400), ma anche più efficienti, così da ridurre le lunghe code generate dal successo dell’iniziativa. A questo scopo è stato anche stabilito il limite giornaliero di 30 bottiglie conferite, oltre il quale non verrà più corrisposto alcun bonus per l’acquisto scontato dei biglietti Atac.

Finora sono stati erogati 2.800.000 bonus, grazie alla app B+ e alla collaborazione offerta da MyCicero e Tabnet Tabaccaio in Rete; a questi si è aggiunta da oggi anche TicketAppy. Ricordiamo che per ogni bottiglia viene corrisposto un bonus di 5 centesimi utilizzabile per l’acquisto di biglietti Atac (Bit 100 minuti, tagliandi da 24/48/72 ore o abbonamenti mensili), disponibile a distanza di 5 minuti dal conferimento. Durante l’evento di presentazione di questa seconda fase sono stati premiati quattro utenti, selezionati al raggiungimento del primo e secondo milione di bottiglie raccolte. Ha commentato la sindaca di Roma, Virginia Raggi:

La grande risposta dei cittadini a questa campagna lanciata solo sette mesi fa dimostra come basti poco per sensibilizzare le persone sul tema dell’ambiente e avviare un percorso virtuoso di economia circolare. Roma sta facendo scuola in Italia grazie ad un’iniziativa che combina innovazione e semplicità: presto infatti altre città si doteranno di sistemi simili per il riciclo delle bottigliette, proprio sulla scia del successo ottenuto nella Capitale.

Grazie alla collaborazione di Coripet il cerchio del riciclo verrà chiuso trasformando il PET in nuove bottiglie. Oggi le bottiglie riciclate all’interno delle stazioni sono già nel processo di rigenerazione e in parte già divenute nuove bottiglie. Ha dichiarato Corrado Dentis, presidente del Consorzio per il Riciclo del PET:

Questa seconda fase dimostra che il progetto sta funzionando e che i cittadini di Roma hanno risposto con grande partecipazione a questa iniziativa legata alla raccolta selettiva delle bottiglie in pet nelle stazioni della metropolitana capitolina. Possiamo dire che Coripet è, all’interno dei soggetti protagonisti di questa operazione, il partner tecnico che chiude il cerchio in quanto forniamo e manuteniamo l’infrastruttura idonea alla raccolta selettiva delle bottiglie, ci occupiamo del ritiro delle stesse e le avviamo a diretto riciclo per farle diventare RPet per nuove bottiglie.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Raccolta beach litter: intervista con Laura Brambilla – Legambiente