Sembra incredibile ma è tutto vero: le scarpette per gatti esistono e stanno prendendo piede in Inghilterra. Una nuova mania, una nuova moda che attraversa la Manica e giunge nel resto d’Europa. Di sicuro un elemento inconsueto abbinato a un animale non avvezzo a gingilli e costrizioni, ma queste scarpe particolari servono a proteggere le zampe di quei gatti che amano trotterellare accanto ai fornelli spenti.

>>Leggi perché il gatto soffia

Un’usanza non così strana, che accomuna tutti i gatti casalinghi soliti gironzolare in cucina. Un passaggio rapido accanto alle piastre spente, ma ancora calde, assicura loro una bruciatura con dolore annesso. Un vero tormento che potrebbe essere evitato grazie a queste scarpe particolari. Di forma rigida e probabilmente composte con materiale ignifugo, le scarpette calzano perfettamente la zona dei cuscinetti del gatto.

Una protezione importante e utile, ma quello che i creativi devono aver dimenticato è l’indole del modello che le indosserà. I gatti non amano costrizioni, detestano collari, guinzagli, imbragature, campanellini. Le scarpe, con ogni probabilità, potrebbero risultare un po’ complesse da indossare. Non per problemi di forma anatomica, ma proprio per la difficoltà rappresentata dal fermare il gatto di casa e convincerlo a indossare la nuova calzatura.

>>Scopri il gadget per comprendere il cane

Non tutti i gatti sono paciosi e amorevoli, la maggior parte dei felini rifugge dalle imposizioni. La reazione immediata potrebbe risultare un graffio con fuga annessa. Ma chissà, forse la perseveranza e qualche prelibatezza potrebbero affascinare il gatto e convincerlo a questa nuova moda. Del resto in Giappone, dove le stranezze fanno tendenza, tra gli articoli più gettonati si segnalano i calzini per gatti con tanto di gommini antiscivolo. Ma si sa, nella terra del Sol Levante i gadget stravaganti sono di casa.

Fonte: Libero

1 maggio 2013
Lascia un commento