Perché adottare un gatto anziano?

La scelta di adottare un nuovo amico è una decisione importante, che contribuisce a strappare un animale dall’abbandono e dalla strada. Se poi ci si orienta verso un essere anziano, il guadagno risulterà doppio. Un gatto non più giovanissimo, ad esempio, potrebbe rivelarsi un fido compagno di avventure e un amico riconoscente. A dispetto dei falsi miti, l’adozione di un animale anziano è molto vantaggiosa e garantisce minori problematiche.

Un cucciolo è un essere dolce e delicato, ma ancora in fase di crescita e formazione. Il suo non è un carattere delineato, quindi impossibile individuare subito l’indole personale, se in possesso di animo troppo agitato o magari troppo pacifico. Al contrario l’incontro con un gatto anziano potrà rivelare la predisposizione personale, il tipo di carattere e la sua natura. Un gatto non più giovane è una certezza dal punto di vista caratteriale.

Scegliere la sua compagnia è una risposta vincente, in particolare per chi conduce una vita tranquilla e magari non è più giovanissimo. Un gatto anziano ama rilassarsi, non è iperattivo e caotico e, anche se adora giocare, esterna le sue richieste in modo maturo e pacato. Inoltre potrebbe aver già vissuto in una casa, quindi conoscere le regole legate alla coabitazione, all’utilizzo della lettiera, alla necessità di sfogarsi con il tiragraffi e non contro il bracciolo del divano.

Un gatto anziano ama sonnecchiare, appisolarsi sul divano magari acciambellato sulle vostre gambe. Una presenza confortante mentre si legge un libro o si guarda la TV, inoltre la sua aspettativa di vita può raggiungere anche i 20 anni. Se in buona salute richiederà controlli periodici meno assidui di un cucciolo, perché magari già in possesso delle maggiori vaccinazioni. Basterà effettuare i richiami e i controlli di routine, per assicurargli la condizione di salute migliore, e ovviamente sarà già sterilizzato. Infine adottare un micio anziano garantisce la possibilità di salvare una vita, ottenendo in cambio amore, affetto e riconoscenza eterna.

8 novembre 2013
Fonte:
Immagini:
I vostri commenti
Maria, giovedì 5 marzo 2015 alle19:32 ha scritto: rispondi »

Ho adottato un gatto anziano, e devo dire che è una meraviglia di gatto. Coccolone, rispettoso, paziente, riconoscente, mi segue come un cane e mi scalda in inverno con le sue fuse.lo consiglierei a tutti quelli che sanno trattare i gatti con dolcezza.

Lascia un commento