Fumare è un’attività che può avere molteplici ripercussioni negative sulla salute. Non soltanto per quanto riguarda la salute polmonare, l’apparato respiratorio in generale o il possibile aumento di rischio per quanto riguarda alcune forme tumorali. Il problema può interessare anche la sfera estetica e dell’igiene personale, come ad esempio nel caso delle unghie macchiate dal tabacco.

Responsabile delle macchie di tabacco sulle unghie è la nicotina, sostanza nociva contenuta all’interno di sigarette, sigari, tabacco per pipa e nella maggior parte delle ricariche per e-cig. Alcuni rimedi naturali possono tuttavia aiutare a rimuovere il colorito indesiderato dalle proprie dita.

Macchie di tabacco sulle unghie: come eliminarle

Il limone è senza dubbio un elemento che non può proprio mancare in casa se si vogliono eliminare le fastidiose e antiestetiche macchie di tabacco dalle unghie. Dall’elevato potere pulente e disinfettante, il succo di questo agrume garantisce ottimi risultati in maniera veloce e naturale.

Tagliare a metà un limone e strofinare la polpa sulle unghie macchiate può essere una prima soluzione pratica al problema. Un intervento più mirato all’eliminazione delle singole macchie prevede la realizzazione di un composto ottenuto con bicarbonato di sodio, olio d’oliva e limone.

Una volta ottenuta una consistenza leggermente pastosa applicare sulle unghie con un cotton fioc e lasciare agire per alcuni minuti. Il risciacquo dovrà avvenire con acqua calda non bollente e sapone di Marsiglia.

È possibile tuttavia intervenire in modalità differenti, in base anche al fatto che siano o meno interessate dalle macchie anche le dita stesse oltre alle unghie. Se così fosse potrebbe rivelarsi opportuno preparare un composto realizzato con il succo di due limoni, un cucchiaio di bicarbonato e dell’acqua calda non bollente.

Appena pronto immergere le mani al suo interno per circa 5 minuti, poi togliere e risciacquare con acqua calda/tiepida e sapone di Marsiglia. Opportuna dopo ciascun trattamento descritto, compreso quello appena descritto, l’applicazione di una crema idratante sulle mani.

Mani e unghie curate

Consigli utili

Limitare il problema alla radice è possibile seguendo alcune piccole accortezze. Prima fra tutte l’abitudine di lavarsi le mani appena aver finito di fumare la propria sigaretta o sigaro, così da ostacolare lo stesso depositarsi della nicotina sulla superficie delle mani.

Tale possibilità è senza dubbio indicata soprattutto per coloro che non sono fumatori assidui, ma riescono a mantenere piuttosto basso il numero di “bionde” accese ogni giorno.

In caso il proprio consumo di tabacco sia rilevante è possibile in alternativa procedere con un lavaggio a base di succo di limone e sapone di Marsiglia la sera prima di andare a dormire: si eviterà così l’intensificarsi del colorito anomalo sulle unghie.

Smettere di fumare si rivela tuttavia l’unico metodo sicuro per eliminare alla radice tali macchie. Di certo il più difficile da seguire, ma anche quello che in caso di successo porterà i benefici maggiori. Non soltanto al colorito delle mani.

25 febbraio 2015
Lascia un commento