Preparare un buon gelato fatto in casa è il modo migliore per realizzare un prodotto artigianale e genuino. Senza l’aggiunta di preparati o composti base, ma grazie alla presenza di ingredienti sani e naturali. Per per realizzare un gustoso gelato al cioccolato, senza l’aiuto della gelatiera, procuratevi:

  • 250 ml di latte intero;
  • 250 ml di panna fresca;
  • 100 g di zucchero;
  • 100 g di cioccolato fondente;
  • 2 tuorli;
  • 1 cucchiaio di farina.

Sciogliete lentamente il cioccolato a bagnomaria, a parte fate bollire il latte con la farina. Mescolate separatamente i due composti, quindi quando entrambi appariranno densi e omogenei uniteli nella stessa pentola. Continuate a mescolare a fuoco spento in modo da amalgamare il tutto, e lasciate raffreddare coprendo con un coperchio.

Versate i tuorli in una ciotola capiente e sbatteteli con lo zucchero utilizzando la frusta, preferibilmente elettrica, così da raggiungere una consistenza morbida e spumosa. A questo punto uniteli alla cioccolata precedentemente raffreddata, riponete il tutto sulla fiamma molto bassa (oppure a bagnomaria) e mescolate lentamente con un cucchiaio di legno.

Quando il composto si sarà ammorbidito, fino a raggiungere la consistenza di una crema, spegnete la fiamma e lasciate raffreddare completamente. Versatelo in una seconda pentola di metallo, che avrete riposto precedentemente in freezer, quindi unite la panna fresca mescolando il tutto con la frusta. Riponete la pentola coperta nuovamente in freezer, quindi ogni 30 minuti estraetela e mescolate il tutto, e riposizionate nuovamente in freezer. Lavorate il gelato per circa 5 ore così da rompere i cristalli di ghiaccio che andranno a formarsi, e sostituendo fisicamente il compito della gelatiera elettrica. Servite freddo accompagnato da frutta fresca.

Se invece potete avvalervi del supporto di una gelatiera elettrica le tempistiche si dimezzeranno, e voi potrete sbizzarrirvi creando gelati sempre diversi. Per renderlo più leggero potrete eliminare le uova e utilizzare panna e latte di soia o di riso, l’importante è che siano freddi da frigorifero in modo da velocizzare ulteriormente il procedimento.

Per un gelato alle fragole procuratevi:

  • 300gr di fragole;
  • 130gr di zucchero (anche di canna);
  • 1 cucchiaio di succo di limone;
  • 200 ml di panna fresca.

Frullate il tutto e versate nella gelatiera, quando sarà pronto servitelo con pezzettini di fragole fresche. Potete sostituire le fragole con la banana, il kiwi, i lamponi oppure la frutta di stagione che più amate. Se invece preferite un gelato più croccante procuratevi 100g di nocciole o mandorle tritate e tostate, 160gr di zucchero, 300ml di latte e 300ml di panna fresca.

Dopo aver tostato le mandorle e nocciole, precedentemente tritate, aggiungete 100gr di zucchero e lasciate caramellare il tutto a fiamma bassa. Versatelo sulla carta da forno per lasciarlo raffreddare, quindi separate la frutta tritata con la forchetta mentre a parte montate insieme latte, panna e lo zucchero avanzato. Unite il tutto nella gelatiera. Ovviamente le combinazioni saranno tantissime ma, per ottenere un composto naturale, è indispensabile utilizzare prodotti freschi di stagione, senza l’ausilio di preparati e acqua.

30 maggio 2012
I vostri commenti
giuseppe, martedì 21 maggio 2013 alle19:44 ha scritto: rispondi »

Lo trovo molto interessante e conveniente da fare in casa.

Lascia un commento