Fuel Cell: Hyundai e Audi insieme per nuovi veicoli zero emission

Siglata un’intesa tra Hyundai e Audi per la realizzazione di veicoli Fuel Cell. A comunicarlo le due compagnie, il cui accordo pluriennale includerà tecnologie e componenti per vetture alimentate da celle a combustibile (FCEV). Uno sviluppo congiunto delle prossime auto a idrogeno per ampliare l’offerta a disposizione per quanto riguarda la mobilità sostenibile.

=> Leggi di più sulla guida autonoma completa Hyundai per vetture Fuel Cell

L’impegno sottoscritto da Hyundai e Audi interesserà anche le affiliate, tra le quali Kia Motors e Volkswagen. Al centro dell’accordo la collaborazione dei rispettivi settori Ricerca e Sviluppo, con la condivisione dei brevetti esistenti e futuri. A tal proposito Hyundai metterà a disposizione di Audi la tecnologia alla base di ix35 Fuel Cell e NEXO. Come ha commentato Euisun Chung, Vice Chairman di Hyundai Motor Company:

Questo accordo è un ulteriore esempio dell’impegno di Hyundai nella realizzazione di un futuro sostenibile contribuendo a migliorare la vita dei propri clienti attraverso veicoli a idrogeno, la via più rapida per un mondo a zero emissioni. Siamo fiduciosi che la partnership tra Hyundai Motor Group e Audi dimostrerà con successo alla società globale i benefici derivanti dai veicoli FCEV.

=> Leggi di più sul SUV Fuel Cell Hyundai con autonomia a 800 km

Nel futuro la collaborazione tra Hyundai e Audi per le auto fuel cell potrebbe espandersi anche oltre la condivisione dei brevetti: l’obiettivo è quello di porre il binomio alla guida per quanto riguarda la definizione degli standard per le celle a combustibile, accelerandone al contempo il processo di innovazione. Come ha dichiarato Peter Mertens, membro del Consiglio per lo Sviluppo Tecnico di Audi AG:

La cella a combustibile è la forma di guida elettrica più sistematica e rappresenta quindi un potente punto di forza nel nostro portfolio di tecnologie per una mobilità premium e a zero emissioni. Nella nostra road-map per l’idrogeno stiamo unendo le forze con partner solidi come Hyundai. Per fare passi avanti su questa tecnologia sostenibile la cooperazione è la strada più intelligente per guidare l’innovazione contenendo i costi.

21 giugno 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento