Dormire con il cane può essere benefico

Sono molti i proprietari pronti a concedersi una notte di riposo in compagnia dei loro animali domestici, ad esempio lasciando libero accesso al cane sul letto. Questo comportamento, tuttavia, da tempo viene sconsigliato dagli esperti poiché potrebbe portare a disturbi del sonno, considerato come amici a quattro zampe e umani seguano ritmi differenziati per la veglia e per il riposo. Un nuovo studio, però, sembra aver scovato dei dati in controtendenza rispetto all’ormai assodata credenza, rilevando degli effetti benefici dal condividere un riposino in compagnia del quadrupede di casa.

Lo studio è stato condotto negli Stati Uniti da Mayo Clinic e pubblicato su Mayo Clinic Proceedings. I ricercatori hanno coinvolto 40 adulti e i relativi animali domestici – principalmente cani, ma anche gatti – monitorandone le abitudini di sonno. Sia i proprietari che i quadrupedi hanno indossato dei dispositivi elettronici utili per tracciare le attività del cervello durante la notte, dopodiché ai partecipanti è stato richiedo di compilare un apposito questionario.

=> Scopri i benefici del sonno su infarto e ictus


La qualità del sonno è stata controllata per un’intera settimana e, dai dati raccolti, è emerso come non necessariamente il cane o il gatto rappresentino un disturbo per il meritato riposo. In generale, chi permette all’animale di dormire nella stessa stanza, impedendogli però l’accesso al letto, ottiene un punteggio dell’83% sulla scala della qualità del sonno: per riferimento, valori sopra l’80% sono considerati normali. Coloro, invece, che ospitano cane e gatto sulle lenzuola, tendono a svegliarsi ripetutamente nel corso della notte, proprio perché i quadrupedi seguono ritmi diversi per il riposo e, muovendosi o cercando qualche momento di svago, disturbano i proprietari.

È però apparso evidente come la compagnia di cani e gatti può risultare utile nella prima fase del riposo, accelerando il raggiungimento del sonno e assicurando minore stress e stati ansiosi. Così ha spiegato Lois Krahn, specialista in medicina del sonno presso il Center for Sleep Medicin della Mayo Clinic in Arizona:

=> Scopri il gatto che dorme con le bambole


Avere di fianco un gatto che fa le fusa o un cane ben addestrato può essere molto rilassante e indurre il sonno.

Risultati contrari, però, si registrano quando gli animali ospitati in camera da letto sono più di uno: il livello di disturbo può aumentare, così il numero di risvegli durante la notte. Al momento, serviranno comunque successivi studi per confermare gli effetti benefici di Fufi e Fido durante il sonno, anche perché la ricerca in questione non ha visto l’impiego di un gruppo di controllo, né un campione che possa risultare completamente rappresentativo della popolazione.

12 settembre 2017
Fonte:
Lascia un commento