Il principale punto debole delle auto elettriche, le scarse prestazioni della batteria, presto potrebbe non essere più un problema. La Nissan, una delle principali case automobilistiche mondiali impegnate nella ricerca sull’auto elettrica, ha deciso di testare una batteria innovativa sulla sua Leaf.

Si tratta di una batteria da 48 Kwh usata in passato sulle auto da corsa elettriche per le ECOseries, per provare le prestazioni di una super-batteria su un’auto da strada. Secondo gli ingegneri Nissan, la scelta di questo tipo di tecnologia può comportare il giusto equilibrio tra la durata, le prestazioni e il prezzo di una batteria, senza necessariamente fare ricorso a modelli più grandi e pesanti che possono comportare non pochi problemi all’assetto di un’auto.

L’aspetto negativo di questa strategia è l’inevitabile aumento dei costi. Gli uomini della Nissan però sono sicuri che i clienti sarebbero disposti a pagare un po’ di più la loro Leaf se gli fossero garantite prestazioni superiori.

Nei Test Center spagnoli, a Barcellona, la Nissan ha già avviato le sperimentazioni e i risultati ottenuti sembrano molto positivi. La batteria da 48 Kwh ha le potenzialità per raddoppiare la durata di quella montata sulla Nissan Leaf attualmente in commercio e dovrebbe anche garantire un motore più potente.

Tradotto in cifre significa che con la nuova batteria l’autonomia può arrivare anche a toccare i 300 km e la velocità dovrebbe superare i 150 km/h, raggiungendo senza grosso sforzo anche i 200 chilometri all’ora.

La decisione su questa strategia è stata presa in seguito al successo delle ultime ECOseries. La corsa dedicata alle auto ecologiche ha visto la Nissan Leaf contendere il primo posto alla Mercedes classe A E-cell con alimentazione a idrogeno.

Dalla gara è risultato che la Leaf con la batteria da 48 Kwh ha fornito una velocità massima superiore, ma come costanza di rendimento quella della Mercedes ha fatto ottenere migliori prestazioni, tanto da permetterle di vincere la competizione.

24 ottobre 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento