L’agata è una pietra legata a relax, tranquillità, pulizia interiore, equilibrio, meditazione, vitalità, concretezza, sollievo dal dolore e bilanciamento tra energie Yin e Yang. Stimola la capacità di analisi, sveglia talenti nascosti, rafforza la vista, aiuta contro lo stress e stabilizza l’aura. Le varie tipologie di agata hanno un bagliore che può essere definito “setoso” e, in genere, sono facili da riconoscere date le caratteristiche striature.

L’agata può essere trovata in moltissimi colori, come marrone, blu, bianco latte, rosa, grigio, viola, giallo, verde, rosso e arancione. È un tipo di pietra molto particolare, perché in genere ha varie sfumature di colori che si producono nelle cavità delle rocce vulcaniche. Si trova soprattutto in Messico, in Brasile, in Australia, negli Stati Uniti e in Marocco.

Proprietà dell’Agata

Agata blu

A slice of blue agate crystal via Shutterstock

La pietra appartiene al gruppo dei minerali silicati ed è una varietà di quarzo che va sotto il nome di calcedonio. È una pietra che riequilibra le energie sottili e che protegge, fornisce coraggio e aumenta la creatività di studenti e artisti. Quindi, se vi trovate in situazioni in cui è fondamentale lottare con costanza, calma e determinazione per ottenere un obiettivo, l’agata è la pietra giusta.

La forza energetica di questa pietra aiuta, inoltre, nei problemi legati al perdono e in tutti i casi in cui regnano amarezza e disperazione: in questo modo, migliora le relazioni d’amore e sociali, oltre che familiari. Da un punto di vista fisico, l’agata aumenta la velocità nelle maratone e in atletica. Ha inoltre effetti positivi sui polmoni, sui vasi sanguigni, sul sistema linfatico, sulla digestione e sull’appetito. È possibile utilizzare l’energia della pietra se ci si sente sotto pressione e troppo oberati di doveri. Per ciò che riguarda i quattro elementi naturali, l’agata è legata alla terra.

Tipi di agata e utilizzi

Agata di fuoco

Jessa-Dow Anderson via Flickr

Sono diverse le tipologie del minerale, tutte pensate a uno specifico scopo. Di seguito:

  • Agata bianca: ha varie sfumature chiare, stratificate e traslucide. È utile per lo sviluppo spirituale ed è associata al chakra della corona;
  • Agata viola: è utilizzata in gravidanza per proteggere la gestazione. L’agata viola aumenta la compassione e la sensibilità verso gli altri.
  • Agata gialla: migliora la salute della pancia, dello stomaco, del pancreas e del fegato, anche nelle sfumature marroni. Stimola, inoltre, il processo digestivo.
  • Agata blu: è usata per indurre stati di coscienza superiori. È una pietra adatta alla comunicazione, dunque vibra con il chakra della gola. È associata alla speranza, all’ottimismo, ai pensieri positivi, alla gioia e alla verità. Neutralizza rabbia, traumi emotivi, infezioni, infiammazioni, febbre. L’agata blu è una pietra molto potente ed è indicata contro il mal di gola, i problemi tiroidei e linfatici. Promuove la salute del sistema nervoso, cura l’artrite e rafforza il sistema scheletrico.
  • Agata rosa: utile nei problemi emotivi, oltre che a perdonare e accettare in amore. Deve essere posizionata vicino al cuore.
  • Agata di fuoco: fornisce supporto, potenza e coraggio nei momenti difficili. Offre protezione, placa le paure e può essere indicata per ampliare le capacità psichiche. È stata usata dagli sciamani per aumentare la chiaroveggenza e al fine di evocare immagini e ricordi di altre vite. Può aiutare il sistema circolatorio e l’apparato digerente inferiore. Stimola la chiarezza nei momenti di cambiamento, migliora la salute del sistema nervoso ed endocrino, combatte i disturbi circolatori, i problemi legati alla vecchiaia e ai blocchi energetici. È collegata al terzo chakra.
  • Agata muschiata: è chiamata “la pietra dei giardinieri”, poiché rende la fioritura più abbondante se posizionata nei giardini. Grazie alla sua connessione con la natura, l’agata muschiata dà una sensazione di libertà e di spazio laddove viene inserita. Porta le persone in uno stato di armonia con gli altri e attira abbondanza, successo e prosperità. Aumenta il rispetto verso se stessi, esalta gli aspetti positivi del carattere e diminuisce il livello di stress. È poi collegata al chakra del cuore e si tratta di una pietra connessa all’amore e all’amicizia. È usata per curare i problemi digestivi, come antinfiammatorio e per regolare i livelli di zucchero nel sangue.
  • Agata del Botswana: si trova solo in questa regione africana e aiuta a considerare tutti i dettagli di una questione o di un problema, quindi stimola i corpi sottili. Viene scelta per esplorare l’ignoto ed è collegata alla protezione, alla fertilità, alla sensualità, alla passione, all’espressione artistica e alla soddisfazione emotiva.

L’agata può aumentare il proprio potere se combinata con l’acquamarina. Occorre sottolineare, in ogni caso, come i cristalli non possano essere in alcun modo considerati un’alternativa alle consuete cure mediche.

22 luglio 2014
I vostri commenti
Raffaela , martedì 18 agosto 2015 alle13:35 ha scritto: rispondi »

Ho acquistato un agata grigia con striature bianche e la porto al collo che benefici ha io sono del segno dei gemelli ..grazie

Lascia un commento