Greenstyle Ambiente Cambiamenti Climatici Tornano gelo e nevicate: ecco quando arriverà la primavera

Tornano gelo e nevicate: ecco quando arriverà la primavera

Tornano gelo e nevicate: ecco quando arriverà la primavera

Fonte immagine: Pixabay

Tornano gelo e nevicate, la primavera quest’anno si farà attendere ancora qualche giorno. Dopo una fine di febbraio decisamente mite, con temperature ben al di sopra della media di stagione, le correnti artiche riporteranno un momentaneo freddo su tutto lo Stivale. Ma quando comincerà finalmente la bella stagione?

L’inverno sta per dare il suo ultimo colpo di coda all’Italia, salutandola con delle piogge insistenti e, soprattutto nelle aree settentrionali, portando anche della copiosa neve. Di seguito, le previsioni degli esperti.

Gelo e neve: la primavera è in ritardo

La primavera 2021 ha deciso di farsi attendere e, nonostante a livello astronomico la bella stagione comincerà ufficialmente il 21 marzo, nei fatti bisognerà attendere ancora qualche giorno. A partire da oggi, sono infatti attese delle correnti di origine polare che riporteranno il grande freddo su gran parte del Paese.

Spinto dall’Artico, il vento che sopraggiungerà sullo Stivale determinerà un repentino calo delle temperature, soprattutto a partire dal 16 marzo. La situazione sul Paese sarà però assai differenziata a seconda delle Regioni: al Nord le correnti fredde si faranno sentire con un’improvvisa diminuzione della colonnina di mercurio, mantenendo però il cielo pressoché terso e sereno. Non mancheranno però le gelate, soprattutto notturne, e sulle altitudini medio-elevate potrebbero verificarsi sporadiche nevicate. Al Centro la situazione potrebbe invece caratterizzarsi per forti piogge, pronte a trasformarsi in nevicate tra i 900 e i 1.300 metri d’altezza sugli Appennini. Al Sud, invece, si attendono intense precipitazioni, in particolare sulla Sicilia.

Da metà settimana, fino a tutto il weekend, gli esperti prevedono inoltre un peggioramento delle condizioni, con correnti climatiche che prima coinvolgeranno la Sardegna e poi il resto d’Italia. Per ritrovarsi in un clima più primaverile, bisognerà probabilmente attendere la fine della prossima settimana.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare