Greenstyle Ambiente Animali Quokka: caratteristiche, curiosità e immagini dell’animale più “felice” del mondo

Quokka: caratteristiche, curiosità e immagini dell’animale più “felice” del mondo

Quokka: caratteristiche, curiosità e immagini dell’animale più “felice” del mondo

Fonte immagine: Pixabay

Se è il canguro rimanere l’animale marsupiale più famoso, in realtà ce ne sono tanti altri da conoscere. Uno di questi è il quokka, un piccolo Macropodide grande quanto un gatto. È l’unica specie del genere Setonix. È considerato l’animale più felice al mondo in quanto, quando i turisti gli fanno delle foto, sembra quasi mettersi in posa e sorridere.

Classificazione scientifica del quokka

quokka animale
Fonte: Pixabay

Questa è la classificazione scientifica del quokka:

  • Dominio: Eukaryota
  • Regno: Animalia
  • Phylum: Chordata
  • Classe: Mammalia
  • Infraclasse: Metatheria
  • Superordine: Australidelphia
  • Ordine: Diprotodontia
  • Sottordine: Macropodiformes
  • Famiglia: Macropodidae
  • Sottofamiglia: Macropodinae
  • Genere: Setonix Lesson, 1842
  • Specie: S. brachyurus

Dove vive?

L’habitat naturale del quokka è molto piccolo. Lo si trova solamente nella zona sud-occidentale dell’Australia Occidentale. Tuttavia è un animale classificato come vulnerabile, a rischio estinzione: non si sa quanti quokka esistano al mondo, ma ce ne sono sempre di meno. Sulle isole Bald, Rottnest, Garden e Penguin è raro e considerato specie protetta.

Solitamente ama stare nelle zone con vegetazione folta, ma lo si può trovare un po’ in tutti gli ambienti.

L’urbanizzazione, tuttavia, sta riducendo il suo habitat e le sue fonti di cibo. A questo bisogna aggiungere anche i frequenti incendi che si sviluppano in Australia.

Caratteristiche del quokka e aspetto

quokka marrone
Fonte: Pixabay

Il quokka è un animale di piccole dimensioni: il peso varia da 2,5 a 5 kg, mentre è lungo 40-54 cm con coda di 25-30 cm (più corta rispetto agli altri macropodide). Il corpo è tozzo con orecchie tondeggiante e testa corta e larga.

Le zampe posteriori risultano più grandi rispetto a quelle anteriori, cosa che gli consente un’andatura a balzi.

Il mantello ha un colore marroncino brizzolato con ventre di tonalità leggermente più chiaro. Tuttavia il colore può leggermente cambiare a seconda dell’habitat.

Riproduzione

quokka cucciolo
Fonte: Pixabay

Per quanto riguarda la riproduzione, ricordiamo che è un marsupiale. Mentre a Rottnest si riproduce solamente a fine estate, ecco che sul continente tende a riprodursi durante tutto l’anno. Le femmine, dopo essersi accoppiate, danno alla luce un solo cucciolo di quokka all’anno. Una curiosità: le capacità riproduttive di questo animale sono estremamente influenzate dalla quantità di rame presente negli alimenti.

I cuccioli di questa specie alla nascita pesano 0,4 grammi e rimangono all’interno del marsupio della madre per 180 giorni. La maturità sessuale viene raggiunta a 300 giorni circa.

Comportamento del quokka

Come comportamento, il quokka è un animale gregario. Crea gruppi numerosi. È un animale selvatico che non ha paura dell’uomo, anzi, si dimostra estremamente socievole tanto fa farsi anche dei selfie con le persone. Tuttavia, specie sull’isola di Rottnest, non solo è vietato dargli da mangiare, ma anche maneggiarlo.

Come il canguro e il wallaby, tende a essere maggiormente notturno. Spesso lo si vede arrampicarsi sugli alberi.

Dieta e alimentazione

Il quokka è un animale prettamente erbivoro: la sua alimentazione è basata sull’ingestione di graminacee, carici e foglie. Purtroppo spesso i turisti danno loro da mangiare cibi non idonei come il pane e i carboidrati, cosa che provoca a loro gravi problemi di salute. Proprio per questo motivo sull’isola di Rottnest è vietato dare loro da mangiare, pena multe salatissime.

Curiosità sul quokka

quokka australia
Fonte: Pixabay

Qui trovi qualche curiosità sul quokka:

  • È stato uno dei primi mammiferi australiani ad essere notati dagli europei. Nel 1650 il marinaio olandese Samuel Volckertzoon disse di aver avvistato uno strano gatto selvatico: in realtà era un Setonix brachyurus. Nel 1696, invece, Willem de Vlamingh lo scambiò per un ratto, chiamando così l’isola su cui era approdato Rottenes, cioè “nido di ratti” in lingua olandese
  • Se ti stai chiedendo quanto costa un quokka o il prezzo di un cucciolo di quokka o dove puoi comprarlo, cambia domanda:  è un animale selvatico a rischio estinzione, non può essere comprato o detenuto in casa
  • I movimenti del quokka ricordano quelli di un canguro: si muove procedendo con saltelli grandi e piccoli
  • Il nome deriva dalla lingua indigena australiana noongar
  • La durata di vita media di un quokka è di 12-15 anni
  • Fra i suoi predatori annoveriamo anche i gatti e le volpi rosse, animali introdotti in Australia dall’uomo. Ma anche dingo e cani si cibano dei quokka
  • Qualcuno sostiene che il quokka lanci i suoi cuccioli quando si sente minacciato. In realtà non si sa cosa accada in questi casi. È anche probabile che, durante la fuga, semplicemente il cucciolo caschi ed esca fuori dal marsupio accidentalmente
  • Tenete bene a mente il quokka come animale con la Q quando giocate a Nomi, Cose, Animali

Un quokka come animale domestico?

Anche qui, purtroppo, dobbiamo risponderti di no. Non è possibile tenere un quokka come animale domestico: come anticipato prima è un animale selvatico a rischio estinzione (classificato come vulnerabile al momento), quindi non lo si può detenere in casa come animale da compagnia.

Seguici anche sui canali social