Olio di riso: proprietà, benefici e come usarlo

Olio di riso: proprietà, benefici e come usarlo

Fonte immagine: Istock

L'olio di riso è utilizzato come rimedio naturale per il colesterolo alto, per aumentare il livello di endorfine e del testosterone.

L’olio di riso è una graminacea di origine asiatica (subcontinente indiano) il cui uso è diffuso in tutto il mondo; è estratto dal germe e dalla pellicola interna del riso che viene eliminata durante le fasi di sbramatura. Il sapore è gradevole e leggero, con un gusto delicato che lo rende indicato principalmente per condire i piatti a crudo, oltre ad essere un ottimo rimedio naturale atto a risolvere numerosi problemi.

Olio di riso: rimedio naturale contro moltissimi disturbi

Olio di riso: rimedio naturale contro moltissimi disturbi
Fonte: Istock

Il riso è usato prima di tutto in cosmesi: è uno degli ingredienti più utilizzati per i prodotti per la bellezza della pelle e dei capelli, perché molto idratante, emolliente e levigante. Ha capacità di nutrire in profondità senza alterare il ph naturale dei tessuti stessi.  I tocoferoli di questo olio, inoltre, sono largamente impiegati come sostanze funzionali anti-età, destinate al trattamento e alla prevenzione dell’invecchiamento precoce della pelle; una sorta di elisir di bellezza a tutti gli effetti. Viene sfruttato come ingrediente cardine di creme da giorno destinate al trattamento e alla protezione di tutti i tipi di pelle e nella preparazione di prodotti solari.

Non è tutto però: c’è da considerare che l’uso curativo dell’olio di riso deriva da due componenti, la Vitamina E (Tocoferolo) e l’alfa-orizanolo. Viene, dunque, sfruttato per le sue proprietà analgesiche, grazie alla capacità di aumentare il livello di endorfine; aumenta persino di testosterone, aiutando nella fase di preparazione della menopausa. Indicatissimo per le donne che stanno affrontando questa fase della loro vita. Esistono degli studi che dimostrano addirittura che sia in grado di controllare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue, di ridurre i grassi nel sangue (sembrerebbe possibile grazie alla presenza dei fitosteroli) e di proteggere la mucosa intestinale stabilizzando la secrezione dei succhi gastrici. Indicato, dunque, non solo per pelle e ormoni ma anche per problemi gastrointestinali.

In oriente il consumo di quest’olio è molto diffuso ed è cosa nota che in queste popolazioni ci sia una bassa incidenza di malattie cardiovascolari. Infine c’è da precisare che combatte i radicali liberi. Insomma un vero e proprio must have nel nostro armadietto dei medicinali!

 

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

5 cibi ricchi di vitamina C (video)