Greenstyle Ambiente Giardini per le api sopra alle pensiline degli autobus: l’esempio di Olanda e Regno Unito

Giardini per le api sopra alle pensiline degli autobus: l’esempio di Olanda e Regno Unito

Dall'Olanda al Regno Unito e Francia: i giardini per le api sopra le pensiline degli autobus stanno prendendo sempre più piede.

Giardini per le api sopra alle pensiline degli autobus: l’esempio di Olanda e Regno Unito

Fonte immagine: Barbra Verbij (Clear Channel)

Sappiamo ormai da tempo quanto importante sia il ruolo delle api per noi e per l’ambiente in cui viviamo e se guardiamo al futuro, coi dati che ci confermano un calo del 62% delle popolazioni di api nel mondo dal 2007 al 2022, è chiaro che bisogna darsi da fare per invertire questo trend che sembra inarrestabile. In tanti Paesi d’Europa e non solo sembrano aver capito in anticipo questa necessità e tra gli esempi più eccellenti che si stanno diffondendo sempre di più ci sono le pensiline degli autobus trasformate in veri e propri giardini per le api.

Tra le città apripista spicca la città olandese di Utrecht, in Olanda, a una quarantina di chilometri a sud di Amsterdam, dove dal 2019 centinaia di tetti delle pensiline degli autobus sono stati ricoperti di piante e fiori. L’obiettivo? Ne abbiamo parlato anche in un reel su Instagram: attirare le api, ripulire l’aria dalle polveri sottili e, aspetto non di meno conto, rinfrescare la città nei mesi più caldi.

Questi mini-giardini, sempre più diffusi anche in altre città del mondo, sono economici da realizzare, richiedono di poca manutenzione necessaria e portano con sé dei benefici enormi: oltre ad aumentare la quantità di verde nelle aree urbane, questi piccoli giardini sono degli ottimi micro-habitat per le api, i calabroni e gli altri impollinatori che riescono a trovare nutrimento e luoghi adatti alla proliferazione anche in contesti urbani. Allo stesso tempo il verde posto sopra alle strutture contribuisce alla qualità dell’aria e aiuta ad assorbire la pioggia contrastando possibili alluvioni.

Giardini per le api sopra alle pensiline degli autobus

Dopo l’esempio di Utrecht e di altre cittadine olandesi, più attente all’ambiente rispetto ad altre città d’Europa, nel 2021 anche il Regno Unito ha deciso di sposare questa idea economica e dai tanti vantaggi e in pochi mesi le pensiline per le api si sono moltiplicate: si è partito con 30 pensiline a Leicester, 18 a Derby e altre decine tra Southhampton, Newcastle, Sunderland, Derby, Oxford, Cardiff e Glasgow.

A promuovere il progetto nel Regno Unito è la società Clear Channel UK che gestisce la pubblicità su circa 30mila pensiline per autobus in tutto il Paese e che si sta occupando fisicamente dell’installazione dei mini-giardini sopra di esse. Louise Stubbings, direttrice creativa della società, punta a raggiungere le mille pensiline per api in tutto il Regno Unito nel giro di pochi anni, ma non solo. Clear Channel, dopo aver operato anche nei Paesi Bassi, in Danimarca e Svezia, sta stringendo accordi per l’installazione di queste pensiline anche in Francia e Belgio, ma ci sono trattative anche con l’Australia e il Canada. E l’Italia, al momento, resta a guardare.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Smog in Emilia Romagna causato dagli impianti di cremazione? La denuncia della Lega
Inquinamento

Il consigliere leghista Emiliano Occhi punta il dito in Emilia Romagna contro il nuovo Piano Aria della giunta regionale di Stefano Bonaccini, perché non ci sono riferimenti agli impianti di cremazione, che potrebbero contribuire e non poco all’inquinamento atmosferico registrato negli ultimi tempi sui cieli della regione. Sono molti i forni crematori nelle principali città emiliane e romagnole, ma non esistono ancora norme specifiche per regolare le emissioni prodotte dagli stessi.