Fusione fredda: Bill Gates sarebbe interessato alle LENR

Fusione fredda: Bill Gates sarebbe interessato alle LENR

Fonte immagine: SavingAdvice

Visita del magnate di Micorsoft alla sede ENEA di Frascati: interesse vivo per le "ricerche di frontiera".

Bill Gates a Frascati per parlare di fusione fredda? Il blog americano E-Cat World non sta più nella pelle alla notizia. Il magnate, fondatore della Microsoft, avrebbe fatto visita ai laboratori del centro Enea della località laziale. La domanda che sul blog si pongono è, naturalmente: cosa potrebbe succedere se uno degli uomini più ricchi del mondo si interessasse ai lavori di Andrea Rossi e colleghi?

Ricostruiamo, però, i fatti. Lo scorso 12 novembre Bill Gates ha davvero fatto visito ai laboratori dell’ENEA, accompagnato da Federico Testa, commissario della stessa Agenzia. Secondo il comunicato stampa interno Gates sarebbe stato interessato a parlare di “ricerche di frontiera”. E-Cat World ci informa che nelle foto dell’evento si vede bene che tra i partecipanti all’incontro vi sono alcuni ricercatori attivi nel campo delle LENR come il Professor Vittorio Violante, docente all’Università di Tor Vergata.

L’articolo de Il Messaggero, usato come fonte dal blog americano, non fa per riferimento esplicito alla fusione fredda, quanto piuttosto al lavoro sui vaccini. Al contrario, la “cold fusion” è stata effettivamente chiamata in causa, senza per altro particolari approfondimenti, da un servizio del TG1.

Nulla di tutto ciò autorizza a parlare di un interesse conclamato di Gates per le LENR, allora. È però comprensibile che questo incontro riaccenda speranze. L’iniezione di fondi e credibilità che Gates potrebbe garantire alle ricerche attorno alle LENR sarebbero quasi decisive.

I fatti, giornalisticamente parlando, non permettono però di fare troppe illazioni. Se son rose fioriranno, ma sta ai ricercatori sul campo dimostrare ora, che una certa esposizione mediatica è garantita, la bontà del loro lavoro.

La visita di Gates, testimonia almeno il fatto che trovare finanziamenti privati consistenti non è più un’ipotesi utopistica, ma un’opportunità concreta.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

MCE 2018: intervista a Gaetano Parisi – Mitsubishi Electric