E-Cat: 5 ragioni per sperare che funzioni

E-Cat: 5 ragioni per sperare che funzioni

Breve lista di motivi per cui l'E-Cat può essere una speranza per gli ambientalisti.

Da molto tempo ci stiamo occupando su Greenstyle di fusione fredda. Termini come E-Cat o LENR saranno ormai familiari a molti dei nostri lettori. Ma perché occuparsi di questa (presunta) realtà? Scrivendo decine di articoli, spesso diamo per scontato quali siano i benefici che l’ambiente ricaverebbe. Che sono, sulla carta, decisamente numerosi.

Sulla scia da quanto fatto di recente da qualche blogger americano, vorremmo dunque preparare una breve lista di cinque punti sul perché se l’E-Cat (ma similmente anche i prodotti concorrenti) funzionasse darebbe una mano importante alla salvaguardia del pianeta.

  1. Produce energia termica, tanta energia termica. La versione “calda” (l’Hot Cat) ne produce in condizioni ottimali per trasformare l’energia termica in energia elettrica. E lo fa partendo da un’immissione energetica proporzionalmente ridicola e con 0 emissioni, sia di CO2 sia di radiazioni;
  2. E-Cat è alimentato a nichel ed idrogeno. Due elementi facili da reperire, non economicamente cari e il cui reperimento non è troppo impattante sull’ambiente;
  3. E-Cat non produce scorie o elementi difficili da smaltire;
  4. Anche nelle forme industriali ha dimensioni abbastanza contenute, se confrontate con apparecchi di potenza simile;
  5. L’E-Cat domestico, quando sarà giudicato sicuro, garantirà calore ed acqua calda ai nostri appartamenti, senza farci dipendere da gasolio, gas o altri idrocarburi.

In conclusione, sono molti gli aspetti in cui i reattori a fusione fredda si candidano a sostituire le fonti di energia fossili, permettendo rese economiche migliori, oltre che un impatto inquinante assolutamente non paragonabile. Restano i dubbi – non sta a noi stabilire quanto fondati – sull’effettivo funzionamento di questi reattori. Va tenuto anche conto di un altro elemento importante: i reattori LENR non si sono fino ad ora caratterizzati per una sicurezza estrema. Inoltre minime forme di radiazioni interne, pur se perfettamente schermate, sembrano in azione nell’E-Cat.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Festival del Verde e del Paesaggio 2019: intervista a Gaia Zadra