Greenstyle Ambiente Inquinamento Dove si trovano le discariche più grandi del mondo: la triste lista dei paesi spazzatura

Dove si trovano le discariche più grandi del mondo: la triste lista dei paesi spazzatura

Nel mondo esiste un numero incalcolabile di discariche, molte delle quali sono abusive o vengono gestite in maniera inappropriata, mettendo in serio pericolo le popolazioni locali e l'ambiente globale. Ma quali sono le più grandi discariche di rifiuti nel mondo? Dagli Stati Uniti all'India, dall'Italia all'Africa, alcune di queste discariche raggiungono dimensioni davvero incredibili.

Dove si trovano le discariche più grandi del mondo: la triste lista dei paesi spazzatura

Fonte immagine: Pixabay

Dove si trovano le più grandi discariche di rifiuti del mondo? Riuscire a rispondere a questa domanda potrebbe sembrare un’impresa piuttosto ardua. La nostra Terra ha un grande, grandissimo problema con i rifiuti: dalla terraferma fino ai mari e agli oceani, montagne e montagne di spazzatura deturpano praticamente ogni angolo del mondo.

Del resto, se tutto quello che non utilizziamo e che non può essere riciclato finisce nell’ambiente, non dovrebbe sorprendere che buona parte del nostro Pianeta sia inondato dall’immondizia.

Come se non bastasse, con l’aumentare della popolazione mondiale, il problema della gestione dei rifiuti diventerà man mano sempre più grande. Ma a pensarci bene, sai dove va a finire la spazzatura che non ricicliamo?

Dove finiscono i rifiuti non riciclabili?

discarica plastica
Fonte: Pixabay

Tutto ciò che non possiamo riciclare va a finire nelle discariche, luoghi in cui vengono smaltiti materiali e rifiuti di vario genere, da quelli più innocui fino ai rifiuti pericolosi e altamente inquinanti.

In giro per il mondo, il numero di discariche (sia legali che abusive) è quasi incalcolabile. Di queste, alcune hanno assunto nel corso del tempo delle dimensioni davvero sbalorditive, ragion per cui sono spesso più note rispetto ad altre.

In questo articolo vogliamo scoprire qual è la discarica più grande del mondo, cosa si intende per “paesi pattumiera” e quali sono i rischi per la salute e per l’ambiente connessi a questi luoghi.

Prima, però, vediamo cos’è effettivamente una discarica.

Cos’è e a cosa serve una discarica?

bambino nella discarica
Fonte: Pixabay

Una discarica è un luogo dove vengono smaltiti e stoccati i rifiuti che non possono essere riciclati né riutilizzati. Tali rifiuti vengono fatti marcire o vengono sepolti nel sottosuolo mediante specifiche procedure.

Nelle discariche vengono smaltiti sia rifiuti urbani che rifiuti edili, scarti di costruzioni o di disastri ambientali, abiti usati e rifiuti tecnologici, tutto ciò che non è possibile riciclare nella raccolta differenziata.

In Italia, così come nel resto del mondo, si trovano diversi tipi di discariche, a seconda dei rifiuti che verranno riversati. Solitamente si distinguono le discariche di rifiuti solidi urbani, quelle di rifiuti pericolosi, industriali e le discariche di rifiuti verdi.

Cosa provocano le discariche?

In condizioni normali, questi luoghi dovrebbero essere gestiti e monitorati in modo da non comportare alcun rischio per il territorio e per la popolazione. Ciononostante, non è un segreto che le discariche rappresentano un pericolo per la salute, specialmente se gestite in modo improprio o, come spesso accade, in modo del tutto illegale. Ne sono un esempio le discariche abusive di rifiuti pericolosi “gestite” dalle ecomafie.

Se amministrate in modo inappropriato, le discariche possono comportare gravi ripercussioni sulla salute delle persone e sull’ambiente. Questi siti rilasciano sostanze come gas serra, tossine e percolato, che danneggiano il suolo, i terreni agricoli, le falde acquifere, l’aria, le piante, gli animali e le persone.

Spesso, nelle discariche vengono bruciati ogni genere di rifiuti, e così facendo vengono emesse sostanze tossiche come diossine, acidi, piombo, arsenico e mercurio.

Le 9 discariche più grandi del mondo

discariche del mondo
Fonte: iStock

Ma tornando alla nostra domanda, dove si trovano le più grandi discariche di rifiuti nel mondo?

Quando pensiamo alla lista dei “paesi spazzatura”, termine utilizzato per indicare quei Paesi in cui si accumulano i rifiuti provenienti da molte zone del mondo, vengono in mente remoti Paesi dell’India o dell’Africa.

Probabilmente avrai già sentito parlare delle discariche africane di Agbagbloshie, Dandora, o delle discariche di Mumbai o Atacama. Quelle che abbiamo menzionato sono considerate alcune delle discariche più inquinate e pericolose del mondo.

Per quanto riguarda le più grandi, fra queste possiamo annoverare anche alcune discariche presenti negli Stati Uniti, in Europa, in Corea del Sud e in Cina.

Discarica Apex Regional a Las Vegas

La discarica Apex di Las Vegas, in Nevada, è considerata a tutti gli effetti la più grande discarica del mondo per estensione. In questo luogo, ogni giorno vengono scaricate oltre 10/15.000 tonnellate di rifiuti.

Discariche del mondo: Sudokwon in Corea del Sud

Un’altra maxi discarica famosa in tutto il mondo è quella di Sudokwon, situata in Corea del Sud. Ogni giorno, sul suolo di Sudokwon vengono riversate circa 20.000 tonnellate di immondizia.

Pacific Trash Vortex: la discarica galleggiante

Non si tratta di una discarica vera e propria, ma la Great Pacific Garbage Patch o Pacific Trash Vortex (grande chiazza di immondizia del Pacifico) potrebbe essere considerata una delle discariche a cielo aperto galleggianti più grandi al mondo.

Si tratta di un enorme cumulo di immondizia galleggiante situata al largo dell’Oceano Pacifico.

discarica galleggiante
Fonte: iStock

Discarica di Deonar in India

Quella di Deonar, situata nella città di Mumbai, è considerata una delle discariche più grandi dell’Asia (si estende per circa 132 ettari), e probabilmente anche una delle più longeve, dal momento che è stata fondata nel 1927.

La discarica ha provocato e continua a provocare seri problemi di salute nella popolazione locale, dovuti in primis ai frequenti incendi e roghi.

Laogang, Shanghai, Cina

La discarica di Laogang, situata a Shanghai, è considerata una delle più grandi del mondo e della Cina. In questo luogo vengono riversate circa 6.000 tonnellate di immondizia ogni giorno.

La più grande discarica d’Europa: Malagrotta (Roma)

Con i suoi 240 ettari, Malagrotta era considerata una delle discariche più famose e grandi d’Italia e d’Europa. Questo luogo è stato sfruttato per lo smaltimento e lo stoccaggio dei rifiuti dal 1975 al 2013, anno in cui la struttura venne chiusa in seguito a delle indagini che hanno fatto emergere traffici illegali di rifiuti.

La discarica di vestiti nel deserto di Atacama

Montagne di vestiti nel deserto: è con queste parole che potremmo definire la grande discarica a cielo aperto situata nel deserto di Atacama, in Cile.

Questa discarica è forse uno degli esempi più lampanti e desolanti dell’impatto del fast fashion sull’ambiente. Qui vengono riversate circa 40.000 tonnellate di rifiuti tessili all’anno, perlopiù abiti scadenti, realizzati con materiali sintetici e non riciclabili, estremamente inquinanti per l’ambiente.

Per smaltire gli enormi cumuli di spazzatura, tra l’altro, i vestiti vengono bruciati, e ciò comporta l’emissione di sostanze pericolose per la salute delle popolazioni locali.

Agbogbloshie: la discarica elettronica in Africa

Se ti stai domandando dove vanno a finire i rifiuti elettronici, la risposta potrebbe essere questa, ad Agbogbloshie, in Africa. Proprio in questo luogo, infatti, vengono gettati i rifiuti elettronici – pc, televisori, lavatrici, cellulari, frigoriferi e forni – provenienti da tutto il mondo.

Quando si parla dei rifiuti che dall’Europa arrivano in Africa, ci si riferisce proprio a questa enorme discarica informale, dove trovano lavoro adulti e bambini, che ogni giorno scalano le montagne di spazzatura per trovare materiali di recupero da vendere.

Tutto ciò avviene senza alcun tipo di protezione, esponendo a gravi pericoli le decine di migliaia di persone che lavorano in questo luogo.

Discarica di Mbeubeuss in Senegal

Nella lista delle discariche più grandi del mondo rientra anche Mbeubeuss, forse la più grande discarica a cielo aperto situata nell’Africa occidentale.

Fondata alla fine degli anni ‘60, questa discarica riceve poco meno di 500.000 tonnellate di rifiuti ogni anno. Come in molti altri luoghi, anche qui adulti e bambini scalano le montagne di rifiuti per ricavare rame, alluminio, plastica o altri materiali da rivendere.

La discarica di Mbeubeuss ha un profondo impatto sull’ambiente (a causa dei frequenti incendi e roghi) e rappresenta un grave pericolo per la salute delle popolazioni locali.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Inquinamento da pesticidi e fertilizzanti: di cosa si tratta?
Inquinamento

L’utilizzo di fertilizzanti e pesticidi rappresenta una delle principali cause dell’inquinamento agricolo. Queste sostanze causano l’emissione di gas serra e di inquinanti in grado di ridurre la biodiversità animale e vegetale, e possono danneggiare la nostra salute in molti modi.