Greenstyle Alimentazione Dieta Dieta e feste di fine anno: come comportarsi a Natale e Capodanno

Dieta e feste di fine anno: come comportarsi a Natale e Capodanno

Siamo stati attenti per 12 mesi e negli ultimi giorni dell’anno ecco che gli sgarri e gli stravizi possono mettere a dura prova i nostri sacrifici per rimanere o ritornare in forma. Dieta e feste di fine anno non sempre vanno d’accordo. Rinunciare alla socialità è impossibile, anche perché questo periodo dell’anno è fondamentale per […]

Dieta e feste di fine anno: come comportarsi a Natale e Capodanno

Fonte immagine: Pixabay

Siamo stati attenti per 12 mesi e negli ultimi giorni dell’anno ecco che gli sgarri e gli stravizi possono mettere a dura prova i nostri sacrifici per rimanere o ritornare in forma. Dieta e feste di fine anno non sempre vanno d’accordo. Rinunciare alla socialità è impossibile, anche perché questo periodo dell’anno è fondamentale per ritrovare gli affetti cari, per stare insieme, per condividere… anche un buon pasto. Come comportarsi, allora, a Natale e a Capodanno se non si vogliono rendere vani gli sforzi dei mesi precedenti?

Abbiamo rivolto le nostre domande in merito alla questione alla Dottoressa Valeria Meconi, nutrizionista, di MioDottore che ha aderito al progetto di video consulenza online attivato dalla piattaforma, per capire come comportarsi durante le feste di fine anno. Consigli utili sia per chi è a dieta, da poco o da tanto tempo. Sia per chi non vuole esagerare troppo con le portate e gli aperitivi in occasione dei pasti infiniti con parenti, amici, colleghi, conoscenti.

Come perdere peso mangiando spesso fuori casa

Come continuare la dieta durante le feste?

Le feste sono croce e delizia di chi sta seguendo un percorso per mantenersi o rimettersi in forma, specialmente se questo è visto come un’imposizione esterna e non come un cammino piacevole in sé per sé. Durante i giorni di festa, la volontà è spesso quella di godersi i pranzi e le cene in compagnia delle persone care, senza pensare alla dieta. Ed è corretto, anzi non si dovrebbe mai stare a ‘dieta’, soprattutto oggi che questo termine è sinonimo di ‘privazione’. Il primo passo è dunque risalire al significato originario della parola e comprendere come la dieta sia un insieme di abitudini positive che abbracciano tanto una routine di sonno regolare quanto un’alimentazione sana, il movimento ma anche il divertimento.

dieta durante le feste
Fonte: Pixabay

Cosa mangiare e cosa evitare a Natale e Capodanno?

Durante le feste, la parola più corretta da usare non è ‘evitare’, quanto ‘aggiungere’. Nello specifico, aggiungere tanta acqua, necessaria per mantenersi idratati ed evitare il possibile gonfiore dato da pasti più abbondanti del solito e ricchi di carboidrati, ma anche per scongiurare gli spiacevoli effetti di eventuali bevande alcoliche. Un secondo consiglio per godersi le feste in tranquillità è di cercare di ridurre i carboidrati e gli zuccheri non necessari, come ad esempio bevande zuccherate e gassate. Infine, sempre meglio limitare i cibi le cui etichette abbiano valori alti di zuccheri e grassi, prediligendo alimenti semplici e preparazioni casalinghe.

Quali sono i suggerimenti per non vanificare i sacrifici fatti?

Non bisogna avere il timore di perdere i risultati ottenuti a seguito di uno o due pasti abbondanti. Il consiglio è di tenersi più leggeri nelle ore che precedono l’evento, bere molta acqua e fare uno spuntino proteico, come ad esempio uno yogurt con delle noci o del formaggio e della frutta secca. Può, può essere utile iniziare il pasto con le verdure, come delle crudités, per evitare di arrivare con troppa fame alle portate principali.

sport e dieta
Fonte: Pixabay

L’attività fisica può aiutare durante le feste di fine anno?

L’attività fisica è sempre di enorme aiuto e lo è soprattutto in questi eventi. Praticare l’esercizio fisico prima di un pasto abbondante permette al corpo di veicolare in maniera funzionale i nutrienti assunti, andando a rifornire i muscoli di carboidrati e proteine. Durante le feste, l’attività fisica, come brevi ma intense sessioni di fitness, può fare la differenza. Le persone allenate potranno trarne maggiori benefici dagli allenamenti, in quanto già condizionate al movimento, ma anche chi è normalmente sedentario può approfittare di un maggiore tempo libero e fare una bella camminata che, sebbene non paragonabile, può essere comunque una valida alleata.

Quali sono gli aspetti psicologici di una dieta seguita anche a Natale e Capodanno?

Mangiare non è solamente nutrire il proprio corpo, mangiare è un'esperienza multisensoriale: il sapore, gli odori e le consistenze riportano alla memoria ricordi ed emozioni. In queste occasioni, è più “salutare” rivivere la tradizione rispetto a fare grandi rinunce. Seguire un regime alimentare privativo, infatti, significa non partecipare goliardicamente e non condividere momenti intimi e piacevoli con i propri cari. Eppure, il cibo è alla base della vita umana, non solo per le sue ricadute nutrizionali, ma anche e soprattutto per quelle sociali. Privarsi delle ricette tradizionali può generare un senso di inadeguatezza e frustrazione: è dunque ben più “sano” godersi un buon piatto!

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Dieta dopo le feste natalizie: come tornare in forma velocemente
Dieta

Le vacanze di Natale sono per tutti un periodo di autoindulgenza, quello nel quale cediamo alle lusinghe dei tradizionali cibi calorici e mettiamo da parte la palestra. Ma, ora che sono finite, bisogna riprendere in mano le sane vecchie abitudini: ecco come tornare in forma con consigli utili su cosa mangiare grazie ad un menù di esempio e come allenarsi, senza strafare, per perdere quei canonici 2-3 chiletti di rito che il Natale ci ha regalato.