Coronavirus: Donald Trump minimizza la crisi

Coronavirus: Donald Trump minimizza la crisi

Fonte immagine: Unsplash

Generano polemica le dichiarazioni minimizzanti di Donald Trump sul coronavirus: il Presidente cambia però strategia e chiede aiuto al Congresso.

Monta la preoccupazione a livello internazionale per la diffusione del nuovo coronavirus 2019-nCoV, dato l’aumento di casi oltre i confini della Cina. Paesi come Corea del Sud, Italia e Iran stanno assistendo a una rapida scalata nelle diagnosi e molte nazioni estere ora temono che il COVID-19 possa divenire endemico. Non tutti i leader mondiali sembrano però essere preoccupati dall’epidemia in corso, in particolare Donald Trump: il Presidente degli Stati Uniti ha infatti minimizzato la crisi in corso.

L’inquilino della Casa Bianca ha espresso le proprie opinioni la scorsa settimana approfittando di un viaggio in India, dove si è dimostrato poco allarmato per la crescente diffusione del coronavirus nel mondo. Secondo il Presidente USA, l’epidemia si risolverà da sé: per questa ragione, bisogna evitare che il virus possa danneggiare l’economia a livello globale.

Credo sia un problema che se ne andrà via da sé. […] Stiamo osservando il virus: siamo stati fortunati e credo che continueremo a esserlo.

Le dichiarazioni di Trump hanno sollevato la risposta del Centre for Disease Control (CDC), pronto a sottolineare come le statistiche parlino chiaro: sebbene non si tratti di una malattia letale nella maggior parte dei casi, non può essere minimamente sottovalutata. Sulla questione sono anche intervenuti gli oppositori democratici, i quali hanno spesso preoccupazione per il disinteresse del Presidente, con il rischio che una “amministrazione poco informata” possa rendere la diffusione del virus più massiccia.

Forse in risposta alle polemiche sollevate dalle sue dichiarazioni, Trump ha deciso di cambiare strategia. Così come riferisce Politico, il Presidente avrebbe intenzione di chiedere 2.5 miliardi di dollari al Congresso proprio per affrontare il coronavirus: 1 miliardo da destinare alla creazione di un vaccino, mentre il resto per l’acquisto di macchinari e di strumentazione per affrontare l’infezione.

Fonte: CNN

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Coronavirus: 5 consigli per evitare il contagio