Armani dice addio alle pellicce. Il marchio guidato da Giorgio Armani non utilizzerà più tali materiali per la realizzazione dei propri capi. Ad annunciarlo la stessa guida della casa di moda, in accordo con la Fur Free Alliance, che specifica come tale novità verrà introdotta con la nuova collezione 2016/2017.

Una nuova vittoria quindi per l’ecomoda, con Armani che segue la scelta fatta da altri celebri marchi tra i quali Hugo Boss, che ha annunciato lo scorso luglio, sempre in accordo con la Fur Free Alliance, la decisione di diventare un’azienda “fur-free“.

Una decisione frutto del progresso tecnologico, come ha spiegato Giorgio Armani, che ha reso inutile il ricorso a pratiche “crudeli nei confronti degli animali”:

Il progresso tecnologico raggiunto in questi anni ci permette di avere a disposizione valide alternative che rendono inutile il ricorso a pratiche crudeli nei confronti degli animali.

Proseguendo il processo virtuoso intrapreso da tempo, la mia azienda compie quindi oggi un passo importante a testimonianza della particolare attenzione verso le delicate problematiche relative alla salvaguardia e al rispetto dell’ambiente e del mondo animale.

22 marzo 2016
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
Massimo, mercoledì 23 marzo 2016 alle16:51 ha scritto: rispondi »

Finalmente una bellissima notizia. Andiamo avanti prima o poi gli animali ci ringrazieranno. Un Saluto a tutti e Buona Pasqua.

Lascia un commento